TuscolanoToday

Sottopassi del Gra trasformati in discarica: grandi pulizie a Gregna di sant'Andrea

Grazie alle reiterate richieste del Comitato di Quartiere di Gregna Sant'Andrea sono stati ripuliti i tre tunnel che consentono di attraversare il Raccordo Anulare. CdQ: "Per noi è indispensabile passarvi. Solo così possiamo raggiungere le fermate degli autobus"

I tunnel che passano sotto il Raccordo Anulare sono tornati puliti. Ed ora i residenti di Gregna Sant’Andrea possono riprendere ad utilizzarli. Dopo settimane terribili, durante le quali il fetore per l’accumulo di rifiuti si era fatto insopportabile, si è tornati alla normalità.

REITERATI SOLLECITI - “Di solito si dice che la montagna ha partorito il topolino. Stavolta è vero il contrario. Il topolino, cioè un piccolo Comitato di Quartiere come il nostro, è riuscito a smuovere dei giganti come Ama e Anas” spiega soddisfatta la signora Garofalo, Presidente del Comitato di Quartiere. “Sono stati necessari vari solleciti, ma venerdì mattina il risultato è stato finalmente ottenuto”.

TUNNEL E RIFIUTI - Il problema dell’accumulo di rifiuti si era verificato in maniera differente nei tre diversi sottopassi. “Il più colpito è stato quello di via Michele Migliorini. Mentre il più pulito era quello utilizzato dai ciclisti di zona. Per due motivi: perché è più frequentato e perché loro stessi probabilmente raccoglievano ciò che, più sporadicamente, vi veniva lasciato - osserva la Presidente del CdQ -  Comunque per noi è importante che restino tutti e tre puliti".

I DISAGI - La presenza della spazzatura accatastata nei sottopassi, era causa di vari disagi e fonte anche di preoccupazioni. I rifiuti lasciati nei sacchetti tendono a spargersi, puzzano e poi qualcuno ha provato anche ad incendiarli. Ed è molto rischioso, perché sopra i tunnel ci passa il Raccordo Anulare. Detto questo, noi di quei sottopassi abbiamo bisogno – conclude la Presidente del CdQ Gregna Sant’Andrea – perché le fermate degli autobus si trovano dall’altra parte del raccordo. E senza di quelle, siamo tagliati fuori”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Coronavirus, a Roma città 25 nuovi positivi al Covid19: 34 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento