TuscolanoToday

Sulla differenziata nel Municipio VII, “basta strumentalizzazioni politiche”

Il Capogruppo di SEL replica alla nota di Forza Italia: “Sono dichiarazioni inopportune. Matronola vuole sminuire il lavoro che ci ha impegnato per mesi”

Non è piaciuta al Capogruppo di SEL la nota attraverso la quale Forza Italia ed il suo Capogruppo, hanno commentato la votazione sulla raccolta differenziata. Un disappunto espresso attraverso un comunicato, che il Consigliere Aldo Benassi ci ha inviato. “Trovo assolutamente inopportune le dichiarazioni contenute nella nota diffusa dal gruppo di Forza Italia, a proposito dell'ultima risoluzione approvata per l'inserimento del VII° Municipio  nel programma della raccolta differenziata dei rifiuti”.

PORTA A PORTA - La valutazione di Benassi, sembra partire da un presupposto. “Basta andare a leggere il testo, per capire che quei dati sbandierati con tanta enfasi, sono stati citati dalla  delibera 317 approvata dalla precedente Giunta Comunale il 16 novembre del 2012. Quindi, parliamo di parametri di partenza di un servizio che, tenendo conto delle differenze morfologiche che caratterizzano i municipi accorpati, potrebbe essere successivamente esteso col metodo “Porta a porta” in altri quadranti”.

IL LAVORO IN COMMISSIONE - Tornando invece su quanto accaduto in Aula, il Capogruppo di SEL ha valutato “offensivo e volutamente polemico l’atteggiamento del Consigliere Matronola verso tutti i colleghi: si è cercato ripetutamente di sminuire il lavoro che ha impegnato per diversi mesi la Commissione I su un tema così importante. Gli emendamenti da lui presentati – argomenta Benassi - sono stati respinti perché non avrebbero qualificato ma mistificato il senso della risoluzione. La possibilità di organizzare un'isola ecologica extra Gra e la pulizia delle strade, sono delle questioni che non possono essere esaurite con due righe da apporre a un testo, che ha come principale obbiettivo riuscire a distinguere la raccolta dei rifiuti dopo il fallimento della ‘duale’ a cui abbiamo assistito in questi anni. Un proposito chiaro anche al collega Giuliano (FdI) che ha deciso, durante la discussione, di ritirare la propria firma dagli emendamenti proposti.”

LA STRUMENTALIZZAZIONE - Benassi poi, affonda il colpo. “Evidentemente al gruppo di Forza Italia interessa di più continuare la campagna elettorale con altri mezzi, ovvero speculando il più possibile su una delle tante emergenze che la scorsa Giunta aveva promesso di risolvere e che abbiamo ereditato con l'aggiungersi di un nuovo assetto istituzionale che al momento sembra porre più problemi che soluzioni. Per quanto mi riguarda, bene ha fatto il Consiglio ad esprimere una sua posizione e dare un segnale di collaborazione all'amministrazione Capitolina.  Non sarà l'arresto di Cerroni e la fine di un sistema a risolvere il problema dei rifiuti che oltre a interessare Roma Capitale, grava anche sulla provincia che non può essere adibita come discarica dell'Urbe - valuta il Capogruppo di SEL - La situazione è molto delicata, le scelte che vanno fatte non devono prestare il fianco a strumentalizzazioni politiche che vogliono rendere ancora più difficili le cose a chi si è preso la responsabilità di portare un cambiamento che i cittadini e le cittadine di questa città si aspettano”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

Torna su
RomaToday è in caricamento