TuscolanoToday

Riscaldamenti spenti: a Morena primaria e scuola dell'infanzia restano al freddo

Nell'istituto comprensivo Fontanile Anagnino l'impianto di riscaldamento non è mai stato acceso. Lozzi (M5s): "Non era a norma ma stiamo provvedendo. I termosifoni saranno accesi tra 10 giorni"

Termosifoni spenti: immagine d'archivio

Da almeno due settimane i riscaldamenti dell'istituto comprensivo Fontanile Anagnino restano spenti. A farne le spese gli alunni della scuola dell'infanzia e di quella primaria. Disagi che, inevitabilmente, ricadono poi sulle famiglie del quadrante.

La testimonianza

"Sono ancora in maternità e quindi mio figlio posso tenerlo a casa – racconta una mamma di un bambino della materna – però sono tanti i genitori che, lavorando, non hanno questa possibilità. Ed è un problema perchè, ovviamente, a nessuno fa piacere lasciare i bambini al freddo". Nella scuola, ha chiarito la mamma "i riscaldamenti non sono mai stati accesi quest'anno".

Il trasferimento rifiutato

Il Municipio, informato della situazione, ha proposto un'alternativa che però è stata rifiutata. Alle famiglie ed al personale scolastico coinvolto era stato suggerito di trasferirsi, per qualche giorno, in una scuola di Centroni. "Proposta bocciata dalla maggior parte dei genitori" racconta Erica Battaglia "anche perchè la scuola in questione si trova a chilometri di distanza". Scartata l'ipotesi del trasferimento, non resta che puntare sugli indumenti pesanti, se non si vogliono perdere delle lezioni.

La causa del disagio: lavori non a norma

Le classi di via Fontanile Anagnino però, secondo il Municipio VII, non resteranno al freddo ancora a lungo.  "La scelta di non spostarsi è dovuta anche al fatto che i disagi dureranno ancora una decina di giorni – fa sapere la minisindaca Monica Lozzi – In quella scuola sono stati fatti dei lavori non a norma sugli impianti di riscaldamento. Di conseguenza non erano mai stati presi in carico dal SIMU. La nuova ditta che ha in gestione i termosifoni, quando si è resa conto di quesa situazione, si è rifiutata di accenderli. Ci siamo subito mossi ed abbiamo sollecitato il Dipartimento che, lo scorso lunedì 26 novembre, ci ha comunicato la data entro cui il problema sarebbe stato risolto". Per qualche giorno, inevitabilmente, a Morena si resta in classe con il piumino


 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • comunque a roma ancora non c'è bisogno dei riscaldamenti,,ma questo non significa che non devono provvedere al loro funzionamento

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni europee, boom della Lega a Roma: Salvini scippa le periferie ai grillini. Alle Torri sfiorato il 37%

  • Politica

    Voti dimezzati e crisi d'identità: il M5s romano piegato da Salvini e dall'effetto Raggi

  • Cronaca

    Via XX Settembre: paura in un B&B, prima il boato poi il crollo. Palazzo evacuato

  • Incidenti stradali

    Tragedia sulla Casilina: ubriaco contromano travolge e uccide 32enne

I più letti della settimana

  • "Ti amo. Ti sto raggiungendo": fidanzata muore per tumore, lui si toglie la vita un mese dopo

  • Lo sciacallo della Tiburtina incastrato da un tatuaggio: "Ora perderò il posto di lavoro?"

  • Fridays for Future e comizi elettorali: domani strade chiuse e bus deviati

  • Ciclista investito, ucciso e derubato su via Tiburtina: preso lo sciacallo

  • Tragedia sulla Casilina: ubriaco contromano travolge e uccide 32enne

  • Elezioni europee 2019, a Roma trionfano il Pd e la Lega. M5s al 17.58%

Torna su
RomaToday è in caricamento