TuscolanoToday

Ciampino, salta il progetto urbanistico che in cambio di strade doveva sanare gli abusi edilizi. Il Municipio esulta

La Giunta Raggi accoglie le contestazioni mosse dal Municipio in cui ricade l'intervento urbanistico Print Xa2 di Ciampino. Lozzi: "Ha fatto bene il Campidoglio: il privato non aveva accolto le nostre richieste"

Il braccio di ferro è durato anni. Ora però, la Giunta Raggi, ha chiuso una delle partite più controverse della periferia sud-est della Capitale. Il Print Xa2 di Ciampino, così com'era stato proposto, non va bene. Ed ora è tutto da rifare.

Cos' è il Print Xa2 di Ciampino

Nel 2009 sul tavolo del Comune di Roma era stato presentato un progetto. Con un apposito accordo di programma, alcuni imprenditori privati, tra cui il gruppo Cavicchi, avevano proposto il riordino urbanistico ed edilizio di alcuni manufatti presenti nel territorio del Municipio VII. Nel Programma Integrato di Intervento Urbanistico (PRINT) rientravano anche 62 manufatti risultati, all'ufficio tecnico municipale, privi di regolari licenze edilizie. Attraverso un progetto unitario di riqualificazione urbanistica, i privati proponevano di sanare alcuni abusi, in cambio della realizzazione d' opere d'interesse pubblico. Opere che dovevano essere realizzate in un ampio quadrante, compreso tra  via Appia Nuova, l'ippodromo di Capanelle ed il confine del Comune di Ciampino.

Un progetto controverso

Il Programma Integrato che il gruppo Cavicchi  e gli altri soci de PRINT volevano realizzare nel perimetro del Municipio VII, nel 2014, ha finito per provocare una frattura all'interno del parlamentino di Cinecittà. Tra minacce di querele la maggioranza dell'allora presidente Fantino si era anche spaccata, con buona parte del PD apertamente schierato a favore dell'intervento, contestato invece da SEL, Lista Marino e M5s. Nello stesso anno è stato comunque avviato il processo partecipativo, al termine del quale è stato stilato un corposo elenco d'interventi che si è chiesto al privato di realizzare. Secondo i cittadini ne avrebbero dovuto beneficiare territori come Morena, Gregna Sant'Andrea, Lucrezia Romana. Come? Attraverso la realizzazione di  "servizi pubblici ed interventi sul sistema di mobilità del quadrante". Interventi che avrebbero dovuto portare alla ricucitura dei quartieri limitrofi al Programma Urbanistico.

Print Ciampino: ecco le opere richieste dal territorio

La bocciatura del Municipio VII

Le opere richieste non sono state però recepite. Di conseguenza l'amministrazione di prossimità, a febbraio del 2019 è tornato sulla questione. Ed ha bocciato il Print perchè "le opere proposte non sono conformi alle richieste presentate nel 2014" e perchè "non si evidenzia il carattere di pubblica utilità in quanto, per la maggior parte, le opere sono funzionali al privato".

Le richieste inascoltate

La posizione del Municipio VII è stata interamente recepita dalla delibera della Giunta Capitolina. "Siamo assolutamenti contenti della decisione della giunta Raggi – ha commentato la Minisindaca Monica Lozzi – il Print è uno strumento urbanistico che permette di realizzare cubature e di riqualificare aree, ma le opere pubbliche devono essere scelte dall'ente locale di riferimento, e cioè il Municipio. Il privato però non ne ha tenuto debitamente conto e quindi – ha concluso la presidente del municipio più popoloso di Roma – è stato giusto bocciare il progetto".

Le opere richieste

Tra le richieste che erano state avanzate dal territorio, c'era la pista ciclopedonale della "Grande Bellezza". Un percorso, da Morena al parco degli Acquedotti, da realizzare all'interno delle aree verdi. Niente da fare quindi neppure per la piazza, l'area verde  ed il nido proposti per Gregna Sant'Andrea, nè per il sottopasso  tra via Anagnina e via dei Sette Metri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento