TuscolanoToday

Morena: per prevenire l'esondazione del fosso si punta sul rifacimento del ponte

Iniziati i lavori per la demolizione e ricostruzione del ponte di via Spadola

La rimozione dei detriti causata dall'ultima esondazione. Foto settembre 2017

Il ponticello di via Spadola sarà demolito e ricostruito. Un'operazione laboriosa che è già stata avviata dal Municipio VII, interessato a risolvere il problema con cui condivivono le aziende ed i residenti di Morena. 

I danni delle esondazioni

Quasi ogni anno infatti, l'esondazione del fosso sottostante il ponticello, causa ingenti danni ed è all'origine di disagi quali, ad esempio, la momentanea chiusura della strada, situata tra Casal Morena e la Tuscolana.  L'ultima dissesto idrogeologico, causato dallo straripamento del fosso di Sant'Andrea, risale a settembre 2017. In quell'occasione i residenti di via Spadola hanno dovuto fronteggiare l'interruzione delle forniture di acqua e gas. Ma soprattutto, hanno dovuto portare al macero i mobili che erano stati raggiunti dal fango. Ci sono voluti giorni interi per riportare la situazione alla normalità, rimuovendo i detriti accumulatisi sulla strada ed anche gli arredi domestici cui i residenti hanno dovuto rinunciare.

Gli interventi trascorsi

Per prevenire l'esondazione del fosso, in buona parte intubato, nel corso degli anni si è provveduto a bonificarlo dai rifiuti accumulatisi nel tratto scoperto. Ma non è un'operazione di per sè sufficiente a garantire la sicurezza idrogeologica dell'area. Per farlo, è necessario puntare sull'allargamento del suo alveo sotto il ponticello. Operazione che comporta la demolizione e la ricostruzione dell'infrastruttura viaria.

L'avanzamento dei lavori

"E' un'opera di mitigazione del rischio, interamente progettata e finanziata dal Municipio VII – spiega l'assessore municipale ai lavori pubblici Salvatore Vivace – ora siamo passati alla fase due, che prevede l'apposizione di micropali". Il primo step è invece consistito nel creare dei passaggi provvisori per i sottoservizi, che saranno poi riposizionati quando la ricostruzione del ponte sarà terminata. Interrotta anche la percorrenza di via Spadola. I residenti e le aziende che operano nella zona, per raggiungere via Tuscolana devono seguire un percorso alternativo.  "I lavori procedono come da progetto"  ha sottolineato Vivace, ma ancora non è stata indicata una data di conclusione dell'opera. E' auspicabile che avvenga prima delle prossime alluvioni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Nubifragio a Roma e provincia: disagi in città, allagata la via Appia

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 24 e domenica 25 agosto

Torna su
RomaToday è in caricamento