Tuscolano Today

Morena, scovato latitante appartenente al clan dei Casamonica

Il 32enne, appartenente al clan dei Casamonica, era da tempo ricercato dai Carabinieri. Scovato in un rifugio sotterraneo dotato di ogni tipo di comfort nei pressi di via Migliarini, nella borgata di Morena

Un membro del clan dei Casamonica è stato scovato ieri nell’ambito di un’operazione condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Castel Gandolfo. Stanato dai Militari in un lussuoso rifugio costruito sotto terra in via Migliarini, nella borgata di Morena, Diego Casamonica si nascondeva da oltre un mese per sfuggire alle accuse di estorsione, formalizzate dal G.I.P. del Tribunale di Velletri in un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Questa storia inizia però con le violenze subite da un mobiliere di Albano Laziale che, ignaro di chi fosse il suo vero cliente, aveva consegnato lo scorso Gennaio una lussuosa cucina del valore di 15.000 euro ad un uomo presentatosi come Marco Caracciolo. Effettuata la consegna ed il montaggio, presso un’abitazione di via del Mare a Pavona, anziché saldare il conto Caracciolo aveva invece aggredito il mobiliere prendendolo a calci e pugni, minacciandolo poi con la seguente frase: “so dove vanno a scuola le tue figlie”. In quell’occasione il negoziante si rivolse subito ai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Castel Gandolfo che, raccogliendo la denuncia ed accertando che Marco Caracciolo altri non era che Diego Casamonica, avviarono delle indagini di ricerca. Indagini concluse positivamente nella giornata di ieri.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Uno vale ancora uno: "Noi ignorati dalla Raggi il 4 marzo alziamo la voce"

    • Ostia

      Ostia, una palestra della legalità nei locali sequestrati all'imprenditore del Porto

    • Pigneto

      Il campetto va alla scuola, ma la Pigneto Team non ci sta: "Uccidete spazi sociali"

    • Politica

      Asili nido, il bando non è ancora pronto. A farne le spese sono le famiglie

    I più letti della settimana

    • Borsa sospetta alla stazione Furio Camillo: allarme bomba sulla metro A

    • Ambulante pestato al Don Bosco: identificato l'aggressore che gli ha fatto perdere un occhio

    • Dalla Patatona all'Appio Latino, ecco il video progetto della ciclabile "asse degli Acquedotti"

    • Don Bosco: sulla segnaletica stradale regna l'improvvisazione

    Torna su
    RomaToday è in caricamento