TuscolanoToday

Anagnina, vendeva hashish nel parco: agenti travestiti da operatori sanitari arrestano pusher

Gli agenti della polizia si sono introdotti nel parco travestiti da operatori sanitari e hanno colto il pusher sul fatto. Da tempo erano sulle tracce del 18enne marocchino. Sequestrati anche 600 gr di droga

Riforniva i piccoli spacciatori di hashish della periferia est della Capitale ma è stato arrestato dalla polizia. Si tratta di S.Y , 18 anni, marocchino, con una lunga carriera criminale alle spalle. Operava nel quartiere Anagnina ma giovedì 19 agosto gli agenti del Commissariato Romanina si sono travestiti da operatori sanitari, si sono introdotti nel parco e lo hanno fermato.

Da tempo seguivano i suoi movimenti con appostamenti e pedinamenti che hanno dato la conferma ai sospetti investigativi. Da qui la decisione di intervenire. Per poter operare al meglio e cercare di passare inosservati i militari hanno pensato di utilizzare un escamotage e l'idea ha funzionato.

Lo spacciatore, non si è stato insospettito dalla presenza degli operatori ed ha continuato imperterrito nella sua abituale attività. Le forze dell'ordine sono intervenute e lo hanno sottoposto a perquisizione. Nelle sue tasche hanno trovato 600 gr. di hashish. Accompagnato presso gli uffici del Commissariato il marocchino è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Nubifragio a Roma e provincia: disagi in città, allagata la via Appia

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 24 e domenica 25 agosto

Torna su
RomaToday è in caricamento