Tuscolano Today

Accorpamento Municipi, Sandro Medici: “Non se ne capisce il criterio”

Il presidente del Municipio X, Sandro Medici, ha commentato l'ipotesi di un'eventuale accorpamento dei Municipi di Roma Capitale: "Mi sembra che il metodo sia quello usato dai colonialisti inglesi che tracciavano confini nel deserto"

L’ipotesi che circola da qualche mese nella Capitale riguardo un accorpamento dei Municipi, per ridurne il numero ed i costi, non convince del tutto Sandro Medici. Si intuisce dalle dichiarazioni che il presidente del Decimo Tuscolano ha infatti rilasciato ad Adnkronos: “L'ipotesi di accorpamento dei municipi in discussione, sempre che qualcuno ne discuta, e' inaccettabile”.

“Mi sembra che il metodo sia quello usato dai colonialisti inglesi che tracciavano confini nel deserto – ha quindi proseguito - Non se ne capisce il criterio. Considero inaccettabile qualsiasi decisione al di fuori del nostro consenso. Questo tipo di riforme necessita di approfondimenti seri, bisogna stabilire quali sono i criteri in base a cui si fanno le modifiche – ha concluso - studiare i flussi economici e sociali, le aspettative e i bisogni dei cittadini, dove sono situati i servizi”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Uno vale ancora uno: "Noi ignorati dalla Raggi il 4 marzo alziamo la voce"

    • Ostia

      Ostia, una palestra della legalità nei locali sequestrati all'imprenditore del Porto

    • Pigneto

      Il campetto va alla scuola, ma la Pigneto Team non ci sta: "Uccidete spazi sociali"

    • Politica

      Asili nido, il bando non è ancora pronto. A farne le spese sono le famiglie

    I più letti della settimana

    • Borsa sospetta alla stazione Furio Camillo: allarme bomba sulla metro A

    • Ambulante pestato al Don Bosco: identificato l'aggressore che gli ha fatto perdere un occhio

    • Dalla Patatona all'Appio Latino, ecco il video progetto della ciclabile "asse degli Acquedotti"

    • Don Bosco: sulla segnaletica stradale regna l'improvvisazione

    Torna su
    RomaToday è in caricamento