TuscolanoToday

Don Bosco: le fontanelle intasate vengono riparate dai residenti

Le fontanelle di piazza dei Consoli sistemate dai volontari del C.S.A. La Torretta e dell’Ass.ne Vie e Piazze Storiche di Cinecittà. Lanna: “Ora finalmente bambini ed anziani possono tornare a bere dai nasoni”

Le fontanelle di Don Bosco tornano in funzione.  A dire il vero, erano attive anche prima, ma il fatto di creare degli stagni tutt’attorno, le rendeva poco pratiche da utilizzare. Grazie all’intervento di alcuni residenti, però, i nasoni sono tornati a svolgere il loro prezioso contribuito, a servizio della collettività.

I REITERATI SOLLECITI - “Abbiamo sollecitato varie volte le autorità competenti ad intervenire in merito al cattivo funzionamento delle fontanelle pubbliche. L’intasamento dello scarico, infatti -  “Dopo diverse sollecitazioni alle autorità competenti riguardo le fontanelle pubbliche di Piazza dei Consoli, che per colpa dell’intasamento dello scarico stavano formando dei laghi  - ricorda Amleto Lanna, presidente dell’Associazione Vie e Piazza Storiche –  generava dei laghetti, ma a nulla sono valse le nostre segnalazioni. Di conseguenza, chi vi voleva bere, era costretto ad indossare degli stivali di gomma, se non voleva bagnarsi tutto. Con il risultato che poi, molti, preferivano rinunciarvi”.

I RESIDENTI PASSANO ALL'AZIONE - A mali estremi però, recitava un vecchio adagio, estremi rimedi. E così “ Con alcuni nostri concittadini sia del C.S.A. La Torretta che dell'Ass. Vie e Piazze Storiche di Cinecittà – riprende il racconto Lanna - ci siamo armati, come al solito di buona volontà e con attrezzatura specifica siamo riusciti volontariamente a pulire sia la caditoia che lo scarico,  sturando la condotta che faceva trasbordare a mò di laghetto le fontanelle in questione.
Non è il primo intervento svolto dai volontari della Torretta e dell’Associazione Vie e Piazze Storiche. Solo negli ultimi mesi, infatti, oltre a curare i giardini del centro anziani, gli stessi residenti si sono dedicati, scopa e rastrello alla mano, anche alla pulizia di Piazza dei Consoli.
 
I NASONI TORNANO A DISPOSIZIONE - “Ora finalmente, tutti, dai bambini agli anziani.  possono nuovamente sorseggiare l'acqua buonissima dei nostri nasoni senza finire nel pantano – fa notare soddisfatto Amleto Lanna – non è più necessario bagnarsi obbligatoriamente  scarpe, calzini e pantaloni per una semplice bevuta. E' proprio vero .... chi fa per se’ – conclude il residente - fa per tre ”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Nubifragio a Roma e provincia: disagi in città, allagata la via Appia

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 24 e domenica 25 agosto

Torna su
RomaToday è in caricamento