TuscolanoToday

La solidarietà per ripartire: la Locanda dei Girasoli riapre con la "cena sospesa"

L'iniziativa del locale di via dei Sulpici gestito da ragazzi con sindrome di Down: "Vogliamo regalare emozione a chi è in difficoltà"

foto facebook: La Locanda dei Girasoli

Tutto pronto per ripartire. Dopo un mese di solidarietà con la consegna delle pizze, attraverso la Croce Rossa,  alle famiglie della zona in difficoltà La Locanda dei Girasoli riapre al pubblico. 

Riapre la Locanda dei Girasoli

Il locale di via dei Sulpici gestito e portato avanti da ragazzi e ragazze con sindrome di Down, riprenderà la propria attività venerdì 22 maggio. Nel pieno rispetto di tutte le norme di sicurezza previste per il contenimento del Coronavirus, ripartirà da antipasti e pizzeria, “la cucina – promette La Locanda dei Girasoli - riaprirà in un secondo momento...il tempo necessario per tornare più forti di prima”. 

L’iniziativa solidale: la cena sospesa 

Ma la grande novità è rappresentata dalla nuova iniziativa solidale: la cena sospesa. Prendendo spunto dall’antica tradizione del caffè sospeso napoletano, alla Locanda dei Girasoli chiunque vorrà potrà lasciare una cena pagata a chi vuole. “Per prenotarla basta mandare una mail a info@lalocandadeigirasoli.it specificando che si vuole offrire una cena, dopodiché si verrà richiamati” – spiegano i ragazzi della Locanda. 

Cena sospesa alla Locanda dei Girasoli

“È un piccolo gesto che permette di regalare un’emozione unica. Nei periodi di crisi bisogna unirsi e la spesa sospesa dovrebbe essere una questione di educazione civica, e così per noi è stato un gesto istintivo quello di organizzare la cena sospesa” – ha detto Enzo Rimicci, presidente de La Locanda dei Girasoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Vogliamo regalare una serata speciale a chi è in difficoltà, risollevargli il morale facendoli stare a contatto con i nostri ragazzi e mostrare come al mondo non esistano solo cose brutte, ma anche persone che ti aiutano e compiono buone azioni".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus, 20 nuovi contagi tra Roma e provincia: 3786 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento