TuscolanoToday

Asilo Fuori dal Guscio, pronti per il nuovo anno educativo

L'asilo Fuori dal Guscio ha organizzato per domani 3 settembre alle ore 16.30 un incontro per inaugurare l'inizio del nuovo anno educativo previsto per il 5 settembre. La coordinatrice ci anticipa i progetti previsti per l'anno

In occasione dell’apertura del nuovo anno educativo, l’asilo nido Fuori da Guscio ha organizzato per la giornata di domani 3 settembre una festa di inizio anno in vista dell’apertura del nido prevista per il 5 settembre.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’incontro, atteso per le ore 16.30 presso l’asilo  - è un modo per mostrare a tutti la nostra idea di Asilo Nido, ma soprattutto per presentare a tutti la nostra struttura immersa nel verde e dotata di ogni accorgimento atto a rendere la presenza dei bambini un momento di crescita quotidiana importantissimo – ci spiega l’amministratore della società e socio della cooperativa. 

 
Da lunedì prossimo prederà avvio il nuovo anno educativo. La Coordinatrice del nido ci anticipa le linee guida e i programmi didattici previsti per il nuovo anno, elaborati con la collaborazione delle educatrici del nido:
 
 
l’intero progetto didattico ruoterà attorno al tema dell’ arcobaleno e della presenza di una nuova figura che accompagnerà ogni giorno i nostri bambini ovvero Narciso
(unbambino di legno). Ogni mese i bambini faranno un viaggio fantastico accompagnati da Narciso in ogni punto del mondo per scoprirne i suoni, i profumi, le lingue, i piatti tipici, la cultura e i loro abiti e soprattutto per conoscerne le “diversità”. - Continua la Coordinatrice -Questo è il motivo per il quale parleremo di progetto “Arcobaleno” perché ogni bambino diverso che andremo a conoscere (bianco, nero, giallo ….) rappresenterà un colore: uniremo lo sviluppo delle nostre capacità mnemoniche – linguistiche all’insegnamento dei colori, dei nuovi ambienti e di nuovi frutti. 
 
 
Nel corso dell’anno i bambini saranno coinvolti in diversi progetti didattici volti a stimolare in modo armonico le aree delle funzioni dello sviluppo psico-fisico-sociale,
ovvero l’area cognitiva,  motoria, della relazione affettiva, dell’autonomia e della socialità; tra questi il progetto Ritmodo ovvero l’apprendimento del ritmo attraverso le
percussioni etniche e tramite gli strumenti delle appartenenti alle diverse culture. 
 
 
Un progetto che non conosce confini,  tramite il quale stimolare l'aggregazione ed il ripetto delle diverse culture e etnie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Sciopero a Roma: venerdì 29 maggio metro, bus e tram a rischio. Gli orari

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

Torna su
RomaToday è in caricamento