TuscolanoToday

Via Flavio Stilicone: il regno delle occupazioni diventa il "salotto urbano" di Don Bosco

Via i parcheggi arrivano panchine e tavoli da ping pong

Via Flavio Stilicone

Un progetto di pedonalizzazione per rilanciare una delle principali arterie di Don Bosco: Via Flavio Stilicone. La strada infatti sarà presto liberata dalle auto. Al loro posto, poltrone, panchine e tavoli da ping pong in muratura

Il salotto urbano al posto del parcheggio

"Nello spazio che c'è tra via Papiria e Via Lemonia, abbiamo contato almeno nove  grandi strade utilizzate come parcheggi. Una di loro l'abbiamo voluta dedicare ai pedoni" ha spiegato Salvatore Vivace, assessore all'urbanistica del Municipio VII.  Un cambiamento radicale che comporterà un diverso utilizzo della strada. Lì le auto non saranno più posteggiate, per lasciare spazio ai nuovi arredi urbani. Non diminuiranno tuttavia i posti auto. "D'accordo con la Polizia locale abbiamo deciso di trasformare gli stalli di quelli presenti nelle strade limitrofe. I parcheggi diverranno così a spina di pesce ed a conti fatti non ci sarà nessuna perdita di posti auto".

Lo stato dell'arte

Il progetto di  riqualificazione, è già in fase avanzata. Passato in conferenza dei servizi, è stato anche approvato da un'apposita delibera della giunta capitolina. "Il bando di gara è già stato pubblicato e scadrà a fine gennaio" fanno sapere fonti istituzionali. Tutta l'operazione, progettata ed interamente finanziata dal Municipio VII, avrà un costo di circa 400mila euro. Un investimento importante per un ente di prossimità, che consentirà però di traformare una strada degradata, "nel salotto urbano del Municipio".

Dopo gli sgomberi il rilancio

Il degrado di via Stilicone, non era dovuto soltanto alla massiccia presenza di auto. Negli anni quella che era stata una strada piena di attività commerciali e culturali, si era infatti trasformata nel regno delle occupazioni abusive. I locali INPS che un tempo ospitavano negozi ed associazioni, si erano progressivamente stati trasformati in alloggi improvvisati. Al declino della strada, hanno poi fortemente contribuito i fenomeni di criminalità ampiamente descritti nelle pagine della cronaca cittadina. Un'involuzione cui cittadini ed istituzioni, ognuno secondo le proprie possibilità, hanno cercato di ovviare. Alle iniziative delle sopravvissute attività commerciali, si sono affiancati gli appuntamenti di retake. Marciapiedi ed aiuole sono stati occasionalmente tirati a lucido. Nel frattempo l'ente di prossimità ha lavorato per una soluzione più duratura. "Per noi del M5s il rilancio di via Stilicone è sempre stata una priorità. Lo era quando eravamo all'opposizione e lo è rimasto ancora oggi che siamo al governo del territorio  – rivendica la presidente del Municipio VII Monica Lozzi –Grazie al lavoro del nostro ufficio tecnico ed ai fondi che abbiamo messo a disposizione, la strada verrà finalmente riqualficata".

La riqualificazione del M5s

Diventerà un "salotto urbano" senza auto e con arredi ben fissati a terra. "Una pedonalizzazione che - per dirla con l'assessora capitolina Meleo-  si inserisce perferttamente nei principi di mobilità sostenibile e di recupero urbano della nostra amministrazione": Un obiettivo che s'intende raggiungere "togliendo spazio alle auto private, per restituirlo alla pubblica fruizione dei cittadini". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Complimenti idea veramente geniale togliere i parcheggi che sono già merce rara per costruire un salotto che nn serve a nessuno e sicuramente servirà da bivacco per gli sbandati che girano con le conseguenze prevedibili di rifiuti che saranno lasciati e eventuali danni alle stupende strutture, ricavare i parcheggi per circa 150 macchine chiudendo la strada e ricavarli dalle vie limitrofe usando la spina di pesce mi sembra folle perchè per lo più i parcheggi sono già a spina di pesce quindi ci troveremo a vagare per ore con la speranza di rimediare un posto e prevedo pure un fioccare di multe se poi per disperazione si parcheggia a caso, io ho votato 5 stelle nonostante tanti mi dicevano che erano degli incapaci ma io vi ho sempre difesi dicendo che bisognava mettervi alla prova, mi avete costretto a dare ragione a quelli che lo dicevano sul genere si stava meglio quando si stava peggio, se avevate tanto voglia di migliorare la zona, c'erano già i giardini di p.zza dei Consoli ridotti a discarica potevate occuparvi di quelli da risanare.

    • Concordo completamente, è ridicolo quello che stanno facendo

  • Per me è una boiata pazzesca, pensare alle buche..

  • Che il numero di parcheggi non cambierà è una grande grandissima gigante fesseria.

    • Verissimo

  • "Poltrone, panchine e tavoli da ping pong in muratura“... Che dopo 2 notti saranno ridotti in briciole, o saranno usate per bivaccare e dormire , con un bel letto di bottiglie di birra, intere o frantumate...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Appio Latino: in fiamme appartamento, ragazzo trova riparo sul cornicione. Salvato

  • Cronaca

    Ciclista investito, ucciso e derubato su via Tiburtina: preso lo sciacallo

  • Politica

    Ater, stop alle occupazioni: videoserveglianza per alloggi ed attività commerciali

  • Cronaca

    Violenza sessuale fuori la discoteca: la 21enne stuprata da tre ragazzi in uno sgabuzzino

I più letti della settimana

  • Sciopero: domani a Roma metro, bus e Cotral a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Atac: domani stop serale di Roma-Lido e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Attivi bus navetta

  • Tor Pignattara: cadavere trovato in strada, è morto Saor il trapper di Centocelle

  • Pesciolini d'Argento: cosa sono, come si formano e i segreti per eliminarli

  • Roma, maratone ed eventi sabato 18 e domenica 19 maggio. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sulla via Tiburtina: investito da un tir, morto un ciclista

Torna su
RomaToday è in caricamento