TuscolanoToday

Il Quadraro firma contro il Sert: "Siamo stanchi di convivere con spacciatori e tossicodipendenti"

Al Quadraro la convivenza tra residenti e tossicodipendenti resta complicata

Quattrocentocinque persone hanno firmato una petizione. Tante, se si considera che vengono tutte dallo stesso territorio. Si tratta dei residenti del Quadraro, il quartiere antifascista diviso in due dalla via Tuscolana. Le firme arrivano dal quadrante del Municipio VII. E' lì infatti che, da anni, vengono erogati nello stesso edificio servizi apparentemente incompatibili. In via dei Sestili è infatti presente un SERD (ex Sert) ed un centro di assistenza diurna e notturna per tossicodipendenti senza fissa dimora.

La richiesta di trasferimento

"Siamo stanchi di convivire con spacciatori e tossicodipendenti i crisi d'astinenza che vagano nei dintorni – si legge nella petizione – stanchi delle tante siringhe gettate in strada, dei vetri rotti e trovati sia sul muretto della scuola sia davanti al cancello d'ingresso". La richiesta dei residenti, che denunciano una condizione insostenibile, è di procedere ad un trasferimento del Sert e soprattutto del centro di assestenza diurno e notturno. Rivendicano il diritto dei propri figli a vivere in un ambiente sicuro e salubre. E denunciano "molteplici scene di sesso in pieno giorno" in piazza del Quadraretto. Lì affacciano le finestre del nido e sempre lì è situato un accesso del consultorio.

La richiesta d'intervento

La petizione è stata inoltrata via PEC dal comitato Cittadini 3No all'ufficio relazioni pubbliche della Regione Lazio, all'assessorato alla Scuola di Roma Capitale ed alla Sindaca Raggi. "Le istituzioni non possono più ignorare le condizioni descritte" si legge nel testo che accompagna la raccolta firme. Pertanto si sollecitano Comune e Regione a procedere al trasferimento "presso sedi più idonee". Possibilmente in tempi rapidi che, i cittadini, stimano in sei mesi. Poi si potrà valutare anche come recuperare i locali pubblici che resteranno inutilizzati. Qualcuno propone di realizzarvi un centro anziani, ma piace anche l'idea di una biblioteca. Trattandosi del Quadraro, non sarebbe fuori luogo realizzarne una da dedicare alla Memoria.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • veramente gli eroinomani oggigiorno sono per fortuna pochissimi , vanno TUTELATI ed aiutati non cacciati se hanno una sede ... non hanno figli o nipoti questi che vogliono cacciare il serd da la'? non è giusto fare petizioni su cose del genere , non deve passare il messaggio che ; non mi piace una cosa , petizione e smantellamento. Fate la petizione per i borgatari che occupano le case popolari , vediamo se avrete il coraggio ... dubito e sapete perchè? ne fate parte anche voi , se non siete i vecchi abusivi che vi siete costruiti casa da soli. LA gente onesta e per bene non firma petizioni del genere ,conosce o immagina il dolore dietro una dipendenza.

Notizie di oggi

  • Attualità

    Diesel euro 3 a Roma: Raggi annuncia il divieto a partire dal 1 novembre 2019

  • Green

    Smog, a Roma "un morto ogni tre giorni". Raggi: "Fondamentale invertire la rotta"

  • Cronaca

    Genzano: la bimba picchiata dal compagno della madre sta meglio. "Respira da sola"

  • Cronaca

    Agguato ai tifosi spagnoli a Monti, tre ultras della Lazio incastrati dai video

I più letti della settimana

  • Blocco traffico, domani niente auto nella fascia verde: chi può circolare

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Strade chiuse e bus deviati: il 14 febbraio attesi 5000 gilet arancioni. In serata la Lazio in Europa League

  • Sanremo 2019, vince Mahmood. Ultimo sbotta in sala stampa

  • Pamela e Sue Ellen colpiscono ancora: le gemelle di "Come un gatto in tangenziale" arrestate per furto di vestiti

  • Il Treno della Neve: da Roma a Roccaraso in carrozze d'epoca

Torna su
RomaToday è in caricamento