TuscolanoToday

Don Bosco: minacciata di morte e aggredita dal convivente. In casa pistole giocattolo e 42 coltelli

Le armi sono state sequestrate ed l'uomo, un 40enne, è stato denunciato per atti persecutori, minacce e maltrattamenti in famiglia

Minacciata e aggredita dal compagno. Dopo mesi di violenze, però, giovedì scorso, una giovane 24enne, si è fatta coraggio e si è presentata negli uffici del Commissariato Tuscolano, e ha denunciato i continui maltrattamenti da parte del suo convivente, un 40enne di Don Bosco.  

La giovane ha raccontato di essere vessata da oltre cinque mesi con continui maltrattamenti e gravi minacce di morte da parte dell’uomo. 

Durante le indagini, gli agenti della Polizia di Stato, appartenenti alla squadra anticrimine del Commissariato, hanno ritenuto opportuno procedere ad una perquisizione domiciliare a carico del meccanico, finalizzata alla ricerca di eventuali armi.

La accurata perquisizione ha permesso di rinvenire, occultato in un letto contenitore, uno zaino, al cui interno erano custodite una pistola giocattolo in metallo, priva di tappo rosso, nonché una serie di pugnali e coltelli, complessivamente 42, di lunghezza considerevole.

Le armi sono state sequestrate ed il 40enne è stato denunciato per atti persecutori, minacce e maltrattamenti in famiglia, nonché diffidato a non avvicinarsi alla sua ex convivente in attesa di eventuale provvedimento da parte dell’Autorità Giudiziaria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento