homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Tuscolano Today

Tuscolano: rubano nell'appartamento del vicino di casa, arrestati

Approfittando dell'assenza del vicino, due uomini hanno tentato un furto in un appartamento dello stesso palazzo in cui abitano. Arrestati dalla polizia

Ieri, in pieno giorno, due pregiudicati romani di 35 e 38 sono stati arrestati in via Calpurnio Pisone, al Tuscolano, per il furto in un’abitazione.

IL FURTO - Approfittando dell’assenza del vicino, due uomini si sono introdotti in un appartamento dello stesso palazzo in cui abitano.  I due hanno sfondato la porta d’ingresso aiutandosi con un divaricatore idraulico e si sono intrufolati all’interno indisturbati. Alcuni condomini, insospettiti dai rumori, hanno immediatamente chiamato il “113”.

IL LADRO SUL PIANEROTTOLO - Gli agenti hanno trovato l’appartamento appena “visitato” dai ladri completamente a soqquadro. Mentre stavano effettuando un controllo ai vari piani, un uomo ha aperto la porta di un appartamento dello stabile. Da subito è apparso molto agitato e preoccupato dalla presenza della Polizia.
Questo atteggiamento ha insospettito gli agenti, che hanno notato all’ingresso del suo appartamento alcuni oggetti d’oro a terra ed una pompa idraulica in bella mostra.

L'ARRESTO - Subito i poliziotti hanno proceduto ad un controllo all’interno ed hanno sorpreso un altro uomo che tentava di nascondersi sotto il letto della camera. Di fronte agli agenti i due uomini, sempre più nervosi, hanno guardato più volte verso una finestra. E’ bastato poco per far scoprire agli investigatori che i due complici, per non essere scoperti, avevano lanciato nei giardini condominiali una sacca con gli attrezzi da scasso e la refurtiva. Invano i responsabili hanno tentato di sfuggire all’arresto.
Recuperato il bottino, subito restituito alla proprietaria, gli agenti hanno arrestato i due per furto aggravato, denunciando uno di loro anche per resistenza a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Adesso chi tutela quel poveraccio? Come farà a campare sapendo che ha questi due come vicini di casa? Non credo che si faranno chissà quanta galera(semmai se la faranno) e non credo neppure che si risolva tutto con un invito a pranzo e tante scuse...

  • aahhaahahh 2 volpini proprio ahahahah

  • Avatar anonimo di Alessandro
    Alessandro

    Neanche il mestiere di ladro è più quello di una volta...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rivolta dei rifiuti a Tor Bella Monaca: cassonetti in fiamme, interviene la polizia

  • Incidenti stradali

    Fidanzati travolti e uccisi a Santa Severa: c'è un fermo, l'accusa è omicidio stradale

  • Politica

    Atac, "sospette anomalie": annullati tre concorsi interni

  • Cronaca

    Bud Spencer, camera ardente in Campidoglio: romani in fila per l'ultimo saluto

I più letti della settimana

      Torna su
      RomaToday è in caricamento