TuscolanoToday

Via Tuscolana: in manette latitante di un clan mafioso

Filippo Giuffrida è stato arrestato mentre si trovava in un bar della Tuscolana. Il 37enne è ritenuto membro di un clan di Enna. I carabinieri di Rieti che l'anno fermato erano sulle sue tracce per una serie di rapine a mano armata del 2008

I carabinieri del nucleo operativo di Rieti hanno arrestato oggi in un bar su via Tuscolana il latitante mafioso Filippo Giuffridda. Il 37enne catanese, da anni domiciliato a Roma, è accusato di una serie di rapine a mano armate compiute in alcune banche del reatino nel 2008.

Lo stesso Griuffrida è ritenuto membro di un clan mafioso di Enna e per questo risulta già condannato in base al 416 bis, reato per il quale era latitante.

L'uomo é stato bloccato all'interno di un bar di Via Tuscolana. Circondato dai carabinieri di Rieti, il latitante non ha potuto opporre resistenza.  Sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di 50 grammi di cocaina.

Insieme a lui è stata arrestata anche una donna con cui viveva in via Calpurnio Fiamma. I carabinieri hanno trovato il covo do Giuffrida dove c'era  sostanza da taglio, bilancini di precisione e materiale per il confezionamento di cocaina. Per i due, rinchiusi nel carcere di Rebibbia, è anche scattata l'accusa di spaccio di droga.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

Torna su
RomaToday è in caricamento