TuscolanoToday

Quadraro: il mostro di degrado dal tetto d'amianto di via Cartagine

La video inchiesta dell'Avvocato del Cittadino racconta quel che accade di fronte ad una Asl. L'amianto è in molti punti forato ed in via di decomposizione. Numerosi gli appelli alle istituzioni. Finora però nessuno ha raccolto il grido d'allarme

Un'ex falegnameria, tana di degrado, protetta da un tetto di amianto di fronta ad una Asl frequentata da dipendenti e utenti del X municipio. E' quanto accade in via Cartagine, al Quadraro. La storia è stata portata alla luce dall'avvocato del cittadino che ha definito la struttura un vero e proprio mostro di degrado, coperto da eternit in stato di deterioramento.

L'avvocato del Cittadino ha anche denunciato che a nulla sono valse “le pressioni che i cittadini ed alcuni esponenti del Municipio hanno esercitato nei confronti delle autorità preposte al controllo. Il Mostro è lì, più sgretolato ed allo stesso tempo più vivo che mai, pronto a guardare in faccia le sue possibili prede”

Nell'inchiesta, di cui vi proponiamo il video realizzato dall'avvocato del Cittadino ci sono le dichiarazioni del dottor Vincenzo Tarantino, responsabile del Poliambulatorio Rm B di via Cartagine, che già nel 2001 ha scritto alle autorità civili  e quelle di Umberto Matronola, consigliere del Municipio X, che si è fatto portavoce della protesta dei residenti, scrivendo più volte alla polizia municipale. Nulla si è mosso.

Ecco l'inchiesta dell'Avvocato del Cittadino

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di ???
    ???

    L'amianto caro Avv. non stà soltanto al Quadraro... è sparso per tutta roma ed in varie officine meccaniche, basta entrare nell'officina della Peuogeot sito all'uscita Tiburtina dir Centro dopo il Centro Commerciale Panorama, per vedere come centinaia di operai devono lavorare con un tetto di circa 500 mq se non più di pannelli di amianto dove a lunga andare si vede a vista il sbriciolamento dei pannelli di amianto e dove il rischio è assai alto ma al Direttore non interessa proprio questo rischio perchè lui non ci stà mai nel suo ufficio e nel capannone affichè non si verseranno lacrime per gli operai che si ammaleranno. un Ex dipendente

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Via dall'Italia": poi gli insulti razzisti e i pugni al volto. Mamma con bambino aggredita in strada

  • Politica

    Il Papa in Campidoglio: "Splendore non si degradi. Roma città di accoglienza e integrazione"

  • Torre Maura

    Torre Spaccata: sfratto per il centro anziani, ma scatta la protesta

  • Politica

    Bancarelle, la Cassazione dà ragione al Comune: lo sfratto dai monumenti è legittimo. E Raggi ringrazia Marino

I più letti della settimana

  • Auto blocca il tram, servizio fermo mezz'ora: la proprietaria stava facendo una lampada

  • Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • Tragedia a Colle del Sole: aggredito dal suo cane in strada, morto 43enne

  • In 30mila a Roma per la Marcia per il clima: sabato 23 marzo strade chiuse e bus deviati

  • Metro A: Repubblica, Barberini e Spagna chiuse. Ecco come raggiungere il centro di Roma

  • Frascati, esplosione in una villetta: morti padre e figlio, ferita la moglie

Torna su
RomaToday è in caricamento