TuscolanoToday

Via Tuscolana: quattro mesi di lavori per sistemare asfalto e caditoie

A fine marzo saranno esaminate le offerte per la manutenzione straordinaria di 480mila metri quadrati via Tuscolana. Il tratto interessato, tra Porta Furba e Cinecittà, è quello dov'è stata realizzata la pista ciclabile

Gli interventi realizzati sulla salita del Quadraro sono stati soltanto l’antipasto. Presto tutta via Tuscolana, nel tratto compreso tra Piazza di Cinecittà e Porta Furba, sarà infatti interessata da lavori per la sistemazione stradale.

Il bando di gara

Il Campidoglio ha stanziato oltre un milione e trecentomila euro, per rifare la pavimentazione e per pulire le caditoie della trafficata strada che attraversa l’ex Municipio X. Le condizioni dell’asfalto sono note ai tanti automobilisti che ogni giorno transitano sulla consolare. Buche e avvallamenti, sono presenti in tutti e due i sensi di marcia. Per garantire una maggiore sicurezza a chi quotidianamente la percorre, il Campidoglio ha quindi deciso di predisporre un bando.

Un diffuso stato di ammaloramento

Quale sia lo stato generale di via Tuscolana, è chiaro anche all’amministrazione. Nella relazione che accompagna il bando di gara, viene apertamente riconosciuto che “Attualmente alcuni tratti di pavimentazione stradale evidenziano un diffuso stato di ammaloramento superficiale, medio e profondo, e di accentuati dissesti e avvallamenti”. Occorre dunque intervenire su ampi tratti, in entrambe i sensi di marcia, per una superficie che complessivamente si estende su 480mila metri quadrati.

Il cronoprogramma 

I lavori è previsto non debbano durare più di 120 giorni consecutivi. Il bando si chiude il 20 marzo e le offerte saranno valutate il 25.Significa che, verosimilmente,  gli interventi potranno avviarsi e concludersi entro la fine del 2020. I fondi stanziati prevedono anche interventi sulle caditoie che, in occasioni delle piogge, sono spesso andate in crisi. Il tratto di strada che sarà interessato dal rifacimento, è lo stesso che su cui oggi è in funzione la ciclabile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le caditoie e la ciclabile

Sull’infrastruttura dedicata alla mobilità sostenibile già nel 2018, in occasione di alcuni rovesci temporaleschi, aveva mostrato i limiti del sistema di smaltimento delle acque. Semplicemente la ciclabile, quando pioveva, finiva per trasformarsi in un torrente. La criticità è però stata affrontata e, come ha in passato ricordato la presidente del Municipio VII, si è intervenuti sul sistema fognario. Le caditoie sulla ciclabile sono già state sistemate.Adesso occorre farlo anche sul resto della rete viaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento