TuscolanoToday

Al Cinecittà Bettini pronti a dare "un calcio alla criminalità": il terzo tempo si gioca al Roxy Bar

Un triangolare di calcio con attori, magistrati e poliziotti, per commemorare la strage di Capaci. Al termine sarà consegnata una targa ai gestori del bar della Romanina aggrediti da Casamonica e Di Silvio

Foto presa dalla pagina facebook di Cinecittà Bettini

Nel rettangolo di gioco del Cinecittà Bettini, mercoledì 23 maggio attori, magistrati e poliziotti scendono in campo per dare "un calcio alla criminalità". L'appuntamento è stato organizzato nel giorno in cui ricorre la strage di Capaci. Ed ha la finalità di mostrare come, anche nel quotidiano, con una semplice partita di pallone, si possa "fare squadra" per affermare i valori della legalità. 

L'iniziativa, lanciata dal Municipio VII, vedrà la partecipazione della Rappresentativa Magistrati Italiani, dell’ARGOS Soccer TEAM Forze di Polizia e della Nazionale Attori per la quale hanno già comunicato l'adesione personaggi come Maurizio Battista, Ludovico Fremont e Luca Capuano. Quello organizzato al campo della storica associazione Cinecittà Bettini, non sarà un match qualunque. Arriva infatti in un momento particolare,a poche settimane dal pestaggio al Roxy bar, ed in quello che rappresenta un contesto particolare: il Municipio dei discussi funerali di Vittorio Casamonica.

L'appuntamento del 23 servirà  "per mettere all’angolo chi utilizza gli spazi comuni per i propri affari illegali"  fa sapere il Municipio VII, l'istituzione che ha promosso l'iniziativa.  "La coraggiosa risposta che spesso la cittadinanza è chiamata a dare, soprattutto alla luce dei barbari eventi recentemente accaduti nei quartieri periferici della Capitale, merita il più completo appoggio da parte della nostra Amministrazione e un visibile riconoscimento con un momento di festa e di unità" sottolinea la presidente municipale Monica Lozzi

Al termine del tringolare di calcio "come segno tangibile della nostra vicinanza nei confronti della parte buona della società",  sarà consegnata ai gestori del “Roxy bar” della Romanina una targa. Nelle intenzioni del Municipio VII servirà a "rendere omaggio al senso civico dimostrato a seguito dell’aggressione subita". Il senso civico sta nella coraggiosa decisione che li ha spinti a denunciare i propri aggressori. Nel bar di via Barzilai sarà pertanto organizzato una sorta di "terzo tempo", durante il quale i protagonisti del match ed alcuni rappresentanti istituzionali, andranno ad esprimere ulteriormente vicinanza e sostegno alle vittime del pestaggio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento