TuscolanoToday

Tuscolana, apre via Occorsio: i lavori erano iniziati nel 2004

La strada che unisce via Tuscolana con Cinecittà Est è stata aperta al pubblico. Vivace (m5s) "Monitoriamo la viabilità e siamo pronti a nuovi interventi". Allo studio anche un collegamento tra Lucrezia Roma e via Tuscolana

Nella foto via Tuscolana all'altezza di via Occorsio

Gli spartitraffico di cemento sono stati rimossi. La promessa è stata mantenuta. Via Occorsio è stata aperta al pubblico transito. Oggi, chi proviene dai Castelli Romani, può utilizzare la strada per raggiungere, dalla via Tuscolana, il quartiere di Cinecittà Est. E viceversa.

L'origine dell'intevento

"I permessi a costruire erano datati 2004. Noi, quando ci siamo insediati, abbiamo trovato una strada che era stata realizzata all'ottanta per cento. Pertanto abbiamo deciso di completarla" racconta Salvatore Vivace, assessore ai Lavori Pubblici del Municipio VII". L'apertura è arrivata a pochi giorni di distanza da un altro intervento che, i residenti, attendevano da anni: lo sgombero degli insediamenti abusivi di Cinecittà Est. Un'operazione complicata dal fatto che, queste baraccopoli, si erano formate in un territorio che non era di proprietà dell'amministrazione cittadina. Completato  quell'intervento, si è proceduto a terminare i lavori su via Occorsio.

Un'opera a scomputo

Oggi gli automobilisti che percorrono la Tuscolana in direzione centro, prima dell'incrocio che immette su via di Torre Spaccata, non trovano più i jersey di cemento. "Quella strada doveva essere realizzata come opera a scomputo, quindi con i soldi derivanti da alcune urbanizzazioni presenti nella zona. Non è l'unica, prevista, che non è stata realizzata. "Via Occorsio era classifcaita lotto funzionale numero tre. Gli amministratori dell'epoca però hanno preferito avviarlo prima del precedente" spiega Vivace.

La strada mai avviata

Il lotto numero due riguarda infatti un'altra strada, mai iniziata. "Sono tanti gli interventi che erano stati pensati per migliorare la viabilità della Tuscolana. Il lotto funzionale numero due, in particolare, prevedeva un collegamento tra questa strada ed il quartiere di Lucrezia Romana, ma è rimasto ad uno stato di progetto preliminare". Come l'aggettivo stesso lascia intuire, prima che quel progetto divenga esecutivo, occorre attendere del tempo.

Il monitoraggio del traffico

Bisogna inoltre domandarsi  se poi, gli interventi previsti nel passato, siano ancora utili per gli attuali flussi di traffico. "Per quanto riguarda via Occorsio, non sappiamo se la sua apertura finirà per appesentire la Tuscolana. Però abbiamo deciso di monitorare la strada – ammette l'assessore municipale – con l'idea di porre, se ne sarà necessario, i dovuti correttivi". I propositi, come i progetti, non mancano. 
 

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Cerveteri si prepara al Jova Beach Party: bagni vietati e stabilimenti chiusi in anticipo. Tutte le info

Torna su
RomaToday è in caricamento