TuscolanoToday

Cinecittà, valanga di rifiuti non raccolti tra le proteste dei residenti: "Impossibile raggiungere i cassonetti"

Nelle zone densamente popolate del Municipio VII basta che Ama salti poche corse per creare grandi accumuli di rifiuti. In questi giorni è successo in via Giulioli, nel fine settimana in via Stilicone

Tonnellate di rifiuti abbandonati fuori dai cassonetti. A pochi metri da una scuola dell'infanzia di Cinecittà. In via Eudo Giulioli, da alcuni giorni, i residenti lamentano il mancato passaggio dei mezzi Ama.

Una strada popolosa

"E' diventato impossibile raggiungere il cassonetto per lasciarvi i sacchetti – spiega Stefania, una residente – e questa situazione si protrae da almeno due o tre giorni". Nella strada, che lambisce gli studios di Cinecittà, abitano migliaia di famiglie. Con popolosi palazzi di otto piani se l'Ama salta poche corse, si forma rapidamente un grande accumulo di rifiuti. Cosa che era accaduta anche a Via Flavio Stilicone, come segnalato dagli abitanti sabato 10 novembre. Anche lì, nel quartiere di Don Bosco, la strada risulta essere densamente popolata. 

Il frequente disservizio 

"All'inizio di via Eudo Giulioli, dov'è situato Largo dei Caduti di El Alamein – spiega Leonardo, un altro residente di Cinecittà –  sono passati a svuotare i secchioni almeno due o tre volte dalla scorsa settimana all'inizio di questa". Le postazioni inondate di rifiuti si trovano invece all'interno dell'abitato e quindi probabilmente meno comode da raggiungere dai mezzi dell'Ama.  Il problema comunque, nella strada come nell'attigua via Meattini,  tende a ripresentarsi ciclicamente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento promesso

La situazione è nota anche all'ente di prossimità: "Purtroppo come Municipio possiamo fare poco – ammette la minisindaca Monica Lozzi – laddove le situazioni sono più critiche avvisiamo i referenti di zona di Ama che, devo dire, sono abbastanza recettivi. In generale quando chiediamo spiegazioni all'azienda, ci viene risposto che hanno problemi con gli scioperi o con gli impianti. Per quanto riguarda Eudo Giulioli ho già provveduto a mandare la segnalazione e mi è stato assicurato che nella giornata di giovedì 15 novembre andranno a rimuovere i rifiuti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Tragedia a Roma: trovato nella sua auto il corpo senza vita di Rocco Panetta

Torna su
RomaToday è in caricamento