TuscolanoToday

Cofano saluta SEL e punge: "Perché in Regione con il Pd e nei municipi no?"

Il Consigliere Emiliano Cofano ha deciso di non ricandidarsi tra le fila di Sel-Sinistra Italiana "Perchè l'esperienza di centrosinistra funziona alla Regione e non nei Municipi? Esco da SEL con un invito: non disperdere il voto"

SEL perde una pedina importante nello scacchiere municipale. L'attuale consigliere Emiliano Cofano ha infatti scelto di non ricandidarsi con Sinistra Italiana. Una decisione comunicata nel corso del primo appuntamento di Stefano Fassina nel territorio. "Ma presa solo al termine dei dibattiti e delle discussioni – ha spiegato lo stesso Cofano – infatti ho atteso il loro esito per capire se effettivamente fosse inesorabile la deriva di Sinistra Italiana-SEL".

IL VOTO UTILE - Raggiunto telefonicamente, l'attuale consigliere di SEL in Municipio VII ha chiarito ulteriormente la propria posizione. "A livello regionale continua a tenere l'alleanza tra PD e SEL. Ed anche a livello cittadino, finchè c'è stato il Sindaco Marino, SEL  lo aveva sostenuto. Invece a livello nazionale la scelta è  stata differente ed ora questa impostazione si è riversata sui municipi. Col risultato di penalizzare il buongoverno del centrosinistra. Io quindi ho deciso di pormi in continuità col passato, con questo centrosinistra che secondo me è la sola alternativa praticabile, per evitare la vittoria del M5S e delle destre". Dalla propria pagina facebook il Consigliere lancia anche "un appello per evitare un voto non utile, cioè un voto che consegnerebbe Roma nelle mani dei 5 Stelle o peggio ancora della destra ultra nazionalista di Meloni e Salvini".

LA DIVISIONE A SINISTRA - Rivendica la sua posizione Cofano "perchè Zingaretti e Smeriglio continuano a governare insieme, mentre nei municipi non abbiamo questa possibilità?". In assenza di una risposta convincente, il Consigliere municipale ha deciso di non ripresentarsi con la sinistra. "Non sono stupito, perché con Emiliano ne avevamo parlato per tempo – ha fatto sapere Aldo Benassi, Capogruppo di SEL – inoltre devo dire che lo ha annunciato in maniera chiara ed alla prima occasione utile, cosa apprezzabile. A me dispiace, perché eravamo una bella squadra ed eravamo anche l'unico gruppo consiliare under 30. Io invece rimango – conclude Benassi – e sosterrò la candidatura al Comune di Stefano Fassina".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento