TuscolanoToday

Coronavirus, la Chiesa Evangelica Cinese dona 1000 mascherine al Municipio VII

Le mascherine andranno alla Polizia Locale ed ai dipendenti del Municipio. Lozzi: “Ringrazio Fratelli d’Italia che ci ha messo in contatto. In questi momenti non esistono partiti politici”

Arrivano nuovi dispositivi di protezione individuale. A pochi metri dalla stazione Tuscolana c’è una comunità che ha voluto esprimere, in maniera concreta, la propria solidarietà. Si tratta della Chiesa Evangelica Cinese, da anni presente in via Assisi. 

 A disposizione di dipendenti e vigili urbani

“Ci hanno donato mille mascherine – ha spiegato Monica Lozzi, presidente del Municipio VII – abbiamo deciso di distribuirle tra i dipendenti in servizio del Municipio che non stanno lavorando in modalità smart working. Attualmente infatti abbiamo il 5-6% sta ancora  opearndo all'interno dei nostri uffici. A loro vanno 250 mascherine. Le restanti agli agenti della Polizia Locale del Municipio VII”.

Una collaborazione trasversale

I nuovi dispositivi di protezione individuale sono stati consegnati al Comandante Roberto Stefano del VII Gruppo della Polizia Locale ed al Direttore del Municipio. “Voglio ringraziare due esponentidi Fratelli d’Itaia, Grazia Cacciamani, la coordinatrice municioale, ed il vicepresidente del Consiglio, Fulvio Giuliano, per averci messo in contatto con la comunità cinese. E’ la dimostrazione che in questi momenti – ha osservato la presidente Lozzi – non esistono partiti politici, perché remiamo tutti nella stessa direzoione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I prossimi beneficiari

C’è la possibilità che al municipio arrivino anche altre mascherine. “Se ce ne dovessero donare delle altre, le andremmo a distribuire ai medici di base che effettuano le visite a domicilio e che, al momento, ancora sono sprovvisti di questi dispositivi di protezione” ha concluso la minisindaca Lozzi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 2754 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento