TuscolanoToday

Cinecittà, addio ai jersey sulla Tuscolana? Lozzi: "Ora apriamo via Occorsio"

Dopo l'atteso sgombero della baraccopoli di via Procaccini è in arrivo un'altra novità: l'apertura di via Occorsio. La strada collega la Tuscolana con Cinecittà Est ma è sempre stata off limits

I jersey sulla Tuscolana che impediscono l'accesso a via Occorsio

Per anni gli automobilisti si sono chiesto cosa ci fosse dietro i jersey che, a Cinecittà, rendono impraticabile una strada. Sono posizionati su via Tuscolana, cento metri prima del semaforo situato all'incrocio con via di Torre Spaccata.

Dietro i jersey di cemento

Dietro quelle barriere architettoniche, non distanti dagli Studios, nel tempo si è formata una baraccopoli ed un'estesa discarica di rifiuti. Approfittando dell'impossibilità di accedere alla strada, quell'area per anni ha rappresentato un limbo. Una sorta di zona franca venutasi a creare, oltre che per i jersey di cemento, anche per una sorta di corto circuito istituzionale. Quella zona che fino al secondo dopoguerra ospitava delle cave di pozzolana, si trova nel territorio del Municipio VII. Ma è di proprietà del vicino comune di Frascati. Da qui la difficoltà nel gestire quella porzione di città.

La rimozione della baraccopoli

L'attivazione di un tavolo interistituzionale, fortemente voluto dal municipio di Cinecittà, ha permesso di conseguire un primo importante risultato: lo sgombero e la successiva bonifica dell'area. Quest'ultima sarà a carico del Comune di Frascati e dell'imprenditore privato che, in misura diversa, sono proprietari del sito.  Ma l'intervento di decoro,  già annunciato a fine maggio, non è l'unica operazione che è lecita attendere. 

L'apertura della strada

"Mercoledì 3 luglio è fissato un incontro per la presa in carico da parte del Municipio VII della strada- fa sapere Monica Lozzi, riferendosi a via Occorsio - All'appuntamento prende parte il Dipartimento che ha finito il collaudo. C'è già la determina dirigenziale di traffico e quindi, la strada, ci sarà forlamente consegnata. Speriamo che entro fine settimana possiamo aprirla a pubblico". Eliminando i jersey di cemento, sarà così possibile mettere in comunicazione via Tuscolana con Cinecittà Est, senza dover passare per via di Torre Spaccata.

Viabilità e parcheggi nel quadrante

"E' stato uno stillicidio – ha riconosciuto Lozzi –  quella è un'opera a scomputo realizzata a seguito di un intervento urbanistico. Ci sono voluti due anni, come nel caso della baraccopoli, per arrivare a questo punto ma finalmente siamo in grado di aprirla. Naturalmente sto cheidendo agli uffici del verde di pulirla dal verde che, per il prolugato inutilizzato, è cresciuto a ridosso dei marciapiedi". Completate le operazioni, gli automobilisti, avranno una soluzione in più per spostarsi nel quadrante. E sempre in tema di mobilità privat va segnalato che, a pochi metri da via Occorsio, sempre il Municipio VII ha scoperto l'esistenza di un parcheggio multipiano collaudato e mai utilizzato. Per la sua entrata in funzione, però, bisogna ancora attendere. E' stato scoperto dall'ente di prossimità ma del suo futuro ora si interesserà il Campidoglio.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Sciopero: oggi 24 luglio stop a metro, bus, treni e taxi. Tutte le informazioni

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Pistola contro la vittima per rapinarla del Rolex, poi cade in scooter durante la fuga

Torna su
RomaToday è in caricamento