Tuscolano Today

Anagrafe Cinecittà: “Il personale ha rinunciato alle ferie per garantire il servizio”

Il guasto alla centralina che aveva provocato la temporanea sospensione del servizio, è stato risolto. Lozzi: "Problema risolto il pomeriggio stesso ed il personale ha rinunciato alle ferie per recuperare il tempo perso a causa del guasto"

L’anagrafe di Cinecittà ha ripreso a funzionare. Il guasto alla centralina, che martedì 12 aprile si era bruciata, è stato risolto a tempo di record. Vale a dire, il giorno stesso. Qualche disagio comunque c’è stato, come aveva segnalato la consigliera di Fratelli d’Italia Flavia Cerquoni. Tuttavia il Municipio VII ed il personale si sono attivati, per recuperare il tempo perduto.

L'INTERVENTO - “Martedì mattina si è bruciata una centralina. Il problema – spiega la presidente Monica Lozzi – si è verificato attorno alle ore 8. Di conseguenza sono stati immediatamente informati tutti gli uffici dipartimentali che hanno provveduto a mandare i loro tecnici sul posto per riparare il guasto. Nel corso dello stesso pomeriggio, a partire dalle 17.30, il servizio è infatti ripreso”. Nel frattempo ai cittadini “era stato chiesto di tornare il giorno successivo”. Un suggerimento che però, aveva destato preoccupazione. “Se il guasto sarà risolto per tempo – aveva obiettato la consigliera Cerquoni – gli appuntamenti presi per martedì e saltati, si sommeranno a quelli già fissati per il giorno successivo”. 

STRAORDINARI E FERIE - Mercoledì mattina non si sono verificate le temute code agli sportelli. “Ci sono stati dei dipendenti che hanno rinunciato alle ferie, ed altri che hanno accettato di fare un turno straordinario, pur di garantire il servizio – fa sapere la presidente del Municipio VII Monica Lozzi – in tal modo si è potuto offrire il servizio che, giocoforza, era stato sospeso il giorno precedente. Al personale va quindi il mio personale ringraziamento: si sono messi a disposizione dei cittadini. Mi dispiace infine notare come si sia approfittato di questo temporaneo disagio, per indispettire la cittadinanza – ha aggiunto la presidente Lozzi – credo che il compito del politico sia quello di risolvere i problemi, non di crearli”.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Porelli...

Notizie di oggi

  • Serpentara-Fidene

    TMB Salario verso alleggerimento, Montanari: "Chiusura entro 2019". Disertano i Comitati

  • Politica

    Pantheon, sul ticket Bergamo attacca il Mibact: "Impensabili i tornelli"

  • Cronaca

    Aggredirono turista per una maglia della Lazio: nei guai 13 ultras romanisti

  • Cronaca

    Lascia figlia chiusa in auto per giocare alle slot, denunciata una 33enne

I più letti della settimana

  • Dai Casamonica alle associazioni: villa confiscata a clan diverrà luogo di "inclusione sociale"

  • Cinecittà Studios, il Campidoglio incalza Franceschini: "Mettiamoci attorno ad un tavolo"

    Torna su
    RomaToday è in caricamento