TuscolanoToday

Cinecittà, carte d'identità abbandonate nei cassonetti in bella vista

Un sacco trasparente pieno di documenti rinvenuto a Cinecittà. Lozzi: "La Polizia Locale l'ha rimosso. Ora provvedimento disciplinare per il responsabile"

Un sacco pieno di carte d'identità tagliuzzate è stato rinvenuto, martedì 1 gennaio, in un cassonetto davanti il centro anziani di Cinecittà. A pochi passi dalla sede del Municipio VII e dal suo ufficio anagrafico. Erano state smaltite come fossero normali rifiuti cartacei. 

La testimonianza diretta

"Ero andato a prendere un caffè con un amico, quando passando davanti al cassonetto della carta di Circonvallazione Tuscolana, ho notato questo sacco – racconta Salvatore Settimi, un residente di Cinecittà – fuorisciva dal secchione perchè era già pieno". La zona è un crocevia importante, poichè oltre al centro anziani ed al municipio, lì si trova anche uno degli ingressi del centro commerciale Cinecittà due

La scoperta diventa virale

"Abbiamo visto che c'erano delle carte d'identità con numeri e volti ancora riconoscibili, lasciate in bella mostra dentro questo bustone trasparente – testimonia il residente  – per questo abbiamo pensato di deporlo dentro un sacco nero, poi gettato nel cassonetto dell'indifferenziata che era più vuoto". Subito dopo, uno dei residenti che ha scoperto le carte d'indentità impropriamente smaltite, ha postato le fotografie su facebook.

Intervengono Municipio e Polizia Locale

Grazie al social network, le immagini sono divenute rapidamente virali. Ed hanno raggiunto anche l'orecchio del Municipio VII. "Appena l'ho saputo – racconta la presidente Monica Lozzi – ho mandato la Polizia Locale che ha prontamente rimosso queste carte d'identità. Ho anche chiesto, con nota formale, l'avvio di un'indagine per capire se ci sono profili penali da perseguire. Parallelamente – dichiara la Minisindaca – abbiamo fatto partire le verifiche amministrativo ed è stato dato avvio ad un procedimento disciplinare nei confronti del responsabile". Le carte d'identità ora sono state recuperate e, alla fine delle indagini, verranno correttamente smaltite. Certamente non all'interno dei cassonetti stradali.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • chissà chi è stato? qualche dipendente del Municipio più sporco di Roma? Ovviamente la presidente, che ha il completo dominio della cosa pubblica, ha avviato una indagine interna che sono sicuro porterà al seguente risultato: il NULLA (che poi è quanto prodotto nella migliore delle ipotesi dagli attuali amministratori di Roma)

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni europee, boom della Lega a Roma: Salvini scippa le periferie ai grillini. Alle Torri sfiorato il 37%

  • Politica

    Voti dimezzati e crisi d'identità: il M5s romano piegato da Salvini e dall'effetto Raggi

  • Cronaca

    Via XX Settembre: paura in un B&B, prima il boato il crollo. Palazzo evacuato

  • Incidenti stradali

    Tragedia sulla Casilina: ubriaco contromano travolge e uccide 32enne

I più letti della settimana

  • "Ti amo. Ti sto raggiungendo": fidanzata muore per tumore, lui si toglie la vita un mese dopo

  • Lo sciacallo della Tiburtina incastrato da un tatuaggio: "Ora perderò il posto di lavoro?"

  • Fridays for Future e comizi elettorali: domani strade chiuse e bus deviati

  • Ciclista investito, ucciso e derubato su via Tiburtina: preso lo sciacallo

  • Tragedia sulla Casilina: ubriaco contromano travolge e uccide 32enne

  • Elezioni europee 2019, a Roma trionfano il Pd e la Lega. M5s al 17.58%

Torna su
RomaToday è in caricamento