TuscolanoToday

Statuario: i premi della prima edizione “Giulia F. ama la scuola”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Si è tenuta il 3 giugno presso la scuola elementare di via Amantea, a Statuario, la prima edizione del premio "Giulia F. ama la scuola" , rivolto a tutti gli alunni dell'istituto Comprensivo via del Calice, tema di questa prima edizione "La scuola nonostante tutto".

Il premio è stato intitolato a Giulia F., alunna dell'istituto di via Amantea scomparsa lo scorso anno dopo una lunga malattia, ed è stato fortemente voluto dalla famiglia e da tutto il corpo docente della scuola.

In una meravigliosa cornice di bambini, insegnanti e genitori profondamente commossi dall'atmosfera e dal ricordo di Giulia, il premio sono stato assegnato a Matilde S. della Vc dell'istituto per aver realizzato un toccante elaborato sulla scuola e sul significato della stessa.

Un premio particolare, poi , alla sorellina di Giulia e ai suoi compagni di classe, che hanno condiviso tutto il doloroso percorso. L'idea di istituire un premio letterario dedicato a Giulia F. si è basato sul desiderio di volere ricordare la bambina per il grande piacere che aveva nello stare a scuola e soprattutto. Nella sua gioiosa partecipazione alla vita scolastica, malgrado la sofferenza fisica causata dalla malattia.

Con l'istituzione di questo premio Il dolore per la perdita di Giulia non è rimasto fine a se stesso. Il ricordo e l'esperienza della piccola alunna ritorneranno ogni anno, nelle prossime edizioni, per essere di esempio e guida a tutti i bambini dell'istituto.

Alla consegna del premio erano presenti associazioni per i bambini onlus, la protezione civile e l'unita' cinofila dei vigili del fuoco che ha allietato il pomeriggio dei bambini con le fantastiche dimostrazioni dei cani, lasciando i piccoli spettatori assolutamente affascinati. L'appuntamento ovviamente al prossimo anno per Giulia e con Giulia.

I più letti
Torna su
RomaToday è in caricamento