TuscolanoToday

Sicurezza stradale, al Quarto Miglio il Municipio VII annuncia "il primo incrocio rialzato di Roma"

Nella strada che dà il nome al quartiere sarà realizzato un marciapiede. Prevista anche la sistemazione dei parcheggi e la costruzione di un incrocio rialzato. Vivace: "Sono interventi invasivi ma si lavora anche di notte"

Cambia la viabilità al Quarto Miglio. Nel quartiere, da alcuni giorni, sono partiti lavori finalizzati a rendere più sicure strade ed attraversamenti. Si tratta di interventi destinati a dividere l'opinione pubblica. 

Le critiche

Per Emanuele Falcetti, attivista di Fratelli d'Italia, si tratta di "uno scempio a cinque stelle". Il militante del circolo Tuscolano ha sottolineato che, "all'incrocio tra via al Quarto Miglio e via Annia Regilla – dove sono in corso dei lavori - sono stati eliminati sia i percorsi per i disabili  che le caditoie stradali". Gli interventi però, come ha chiarito l'amministrazione municipale, sono solo all'inizio.

L'incrocio rialzato

"Lì stiamo realizzando il primo incrocio rialzato di Roma Capitale – ha chiarito Salvatore Vivace, assessore municipale ai lavori pubblici  – e lo stiamo facendo in quel modo sia per evitare la sosta selvaggia che per ridurre la velocità delle auto". I veicoli infatti, come ha testimoniato l'assessore, tendono ad essere parcheggiati sui due lati della strada. Quando questo accade, i mezzi di trasporto pubblico restano bloccati. Col risultato di creare proverbiali ingorghi. Invece quando non ci sono auto parcheggiate, la velocità in quel tratto di strada diventa particolarmente sostenuta.

Una zona 5

Il dispositivo che l'amministrazione sta realizzando prevede di portare il livello stradale a filo con il marciapiede e, grazie a questa soluzione, scoraggia sia la sosta che la percorrenza ad elevate velocità. "In tal modo creiamo 'una zona 5' (limitata a 5 km/h ndr) e se non basta per impedire i parcheggi – ha minacciato l'assessore – vi posizioneremo anche dei parapedonali". Per quanto riguarda le caditoie eliminate, Vivace ha dichiarato che "con le nuove altezze non erano più adeguate". Di conseguenza per garantire il regolare deflusso delle acque meteoriche, verranno "sostituite da altre caditoie".

Il nuovo marciapiede

L'intervento sulla piattaforma non sarà l'unico ad interessare il quartiere. "Stiamo realizzando anche un marciapiede su via del Quarto Miglio. Si tratta di una strada di grande scorrimento che, per tale ragione, è anche insicura per i pedoni". La nuova sistemazione, garantisce l'assessore municipale, non comporta l'eliminazione di posti auto. "Puntiamo a sistematizzare la sosta, oggi un po' improvvisata. L'unica cosa che si riduce è la carreggiata che passa a 4 metri, ma torna ad essere di sei, in corrispondenza dell'immissione su via Appia Nuova".

Disagi e lavori serali

La trasformazione della viabilità,a Quarto Miglio, non sarà immediata. "I lavori durano ancora per alcune settimane ed inevitabilmente causeranno dei disagi – ammette l'assessore Municipale – ma per cercare di crearne il minore possibile, stiamo ottimizzando gli interventi lavorando, ad esempio il 26 giugno, anche di notte". In assenza di un chiaro cronoprogramma automobilisti e residenti dovranno portare pazienza. Poi, a lavori ultimati, se le previsioni del municipio saranno rispettate, la percorrenza di via del Quarto Miglio sarà più sicura. Per tutti.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento