TuscolanoToday

Capannelle, niente Derby di Trotto: la finale si corre a Napoli. Campidoglio infuriato

L'assessore allo Sport Frongia stigmatizza la scelta del Ministro Centinaio di far disputare a Roma solo le qualificazioni del Derby. Anche l'A.d. di Hipogroup protesta: "Scelta inspiegabile. Penso sia la prima volta nella storia"

Niente Derby di trotto per l'ippodromo della Capitale. La decisione del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali di spezzettare uno degli appuntamenti più attesi dell'anno, dividendo le qualificazioni dalla finale, non è piaciuta neppure al Campidoglio.

Lo sconcerto dell'assessore Frongia

"La decisione di togliere la finale di Derby di Trotto all'Ippodromo di Capannelle per essere assegnata a Napoli mi lascia veramente sconcertato – ha dichiarato l'assessore allo Sport Daniele Frongia (M5s) – È infatti opportuno e usuale che la finale si disputi sulla medesima pista dove si svolgono le qualificazioni proprio per preservarne l'aspetto tecnico, qui invece si e' stabilito di svolgere la prima a Napoli e le seconde a Roma. L'Ippodromo di Capannelle è l'impianto più completo, attrezzato e funzionale per le competizioni ippiche, terreno ideale per lo svolgimento delle stesse, così come ribadito più volte da tutti gli attori che ruotano nel mondo dei cavalli".

Una decisione inspiegabile

La scelta non è piaciuta neppure a chi gestisce Capannelle. "E' una decisione inspiegabile: abbiamo partecipato ad un apposito bando a settembre e quella presa, francamente, mi sembra una decisione inspiegabile – commenta Elio Pautasso amministratore delegato di Hippogroup –   E' la corsa più importante dell'anno, tra l'altro le corse hanno una tradizione di pubblico ed operatori legata all'ippodromo, sono seguiti anche per questo. Fare questi granpremi itineranti in italia è quasi un unicum nel mondo".

Il rapporto tra Campidoglio e Capannelle

Il gestor dell'ippodromo e l'Assessorato allo Sport di Roma Capitale, sono dunque allineati nel condannare la scelta di togliere alla capitale la finale del Derby. E' il segnao che "ogni tipo di criticità presente nei mesi scorsi sull'impianto comunale  - ha fatto sapere Frongia - è al momento superata, si collabora in un clima disteso e in maniera coesa". Conferme arrivano da Pautasso: "noi abbiamo chiesto una proroga nella gestione dell'impianto, ma con il Campidoglio possiamo dire che i rapporti, rispetto al passato, sono migliorati".

L'auspicio di Frongia

Non sembrano invece idialliaci i rapporti tra il Mipaaf e Rom Capitale. "Aspettavo quanto meno una risposta alla mia nota inviata al ministero diverse settimane fa, nella quale richiedevo esplicitamente l'assegnazione del Derby a Capannelle - fa sapere Frongia ." Roma è la Capitale d'Italia, Capannelle è  dunque il luogo dove svolgere il Derby, come la finale di Coppa Italia di calcio ad esempio". Partita chiusa? Non per l'assessore capitolino: "Confidiamo in una rapida risoluzione in favore della nostra città", nel rispetto della tradizione e dei tanti appassionati di ippica che orbitano nella Capitale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento