TuscolanoToday

Ex Dazio via Appia Nuova, i Municipi fanno sul serio: "Vogliamo renderlo fruibile"

Sopralluogo congiunto all'ex Dazio da parte del Comitato di Quartiere di Statuario e dei Municipio VIII e VII.Pace: "Fino ad oggi si sono ottenuti solo sgomberi. Noi invece vogliamo metterlo a disposizione di tutti"

Consiglieri municipali dell’VIII e del VII Municipio, insieme al Comitato di Quartiere di Statuario-Capannalle, mercoledì 28 dicembre hanno effettuato un sopralluogo all’ex Dazio di via Appia Nuova. L’edificio, situato sul confine tra i due enti di prossimità, è di proprietà di Roma Capitale. Ma finora non è stato utilizzato in alcun modo.

L'OBIETTIVO - Si tratta di “uno stabile di grande pregio ed in stato di abbandono da troppi anni – ha ricordato il Presidente del Municipio VIII Paolo Pace – sino ad oggi le precedenti amministrazioni non sono mai riuscite a trovare soluzioni adeguate alla struttura, riuscendo solamente ad ottenere sgomberi, resi vani dalle successive occupazioni abusive". La novità è che  "gli attuali Presidenti delle Commissioni Urbanistica e Bilancio hanno  subito dato disponibilità per una Commissione ad hoc al fine di raccogliere proposte e soluzioni sull’utilizzo della struttura.  E’ nostra intenzione rendere fruibile per la Comunità questo spazio e, congiuntamente ai portavoce del Municipio VII, vaglieremo attentamente tutte le possibilità che possano rendere questa struttura pubblica finalmente a disposizione di tutti”.

UN INTERESSE CONDIVISO - Al sopralluogo, oltre al Comitato di Quartiere di Statuario e Capannelle, ha partecipato anche Luigi Pompei, Consigliere pentastellato del VII Municipio . “Come Municipio VII non abbiamo la competenza di un’area che, amministrativamente, ricade in quello confinante. Tuttavia il centro abitato più vicino è Statuario, di conseguenza la destinazione dell’immobile è interessante anche per chi vive nel nostro territorio  –spiega il Consigliere motivando la sua presenza durante il sopralluogo – abbiamo verificato sul sito del Catasto che l’immobile è di proprietà del Comune e che la destinazione è a uffici. Detto questo, sono anni che si parla di riqualificarlo. Ora bisogna provare a farlo e per riuscirci – conclude – è necessario attivare gli uffici competenti”. Se ne dovranno però occupare le commissioni del Municipio governato da Paolo Pace.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Nubifragio a Roma e provincia: disagi in città, allagata la via Appia

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 24 e domenica 25 agosto

Torna su
RomaToday è in caricamento