TuscolanoToday

Quarto Miglio, sorprese dopo l'estate: vicino al nido spunta l'antenna

Ad inizio agosto, è stata montata un'antenna a 70 metri di distanza da un asilo nido di Quarto Miglio. La relativa nota tecnica, è stata però inoltrata al Municipio sbagliato. La palla passa ora al Campidoglio

Da circa un mese, a Quarto Miglio, è stata montata una nuova antenna per la telefonia mobile. Nonostante il periodo feriale, i cittadini se ne sono accorti, e ne hanno subito segnalato l'arrivo. Anche perchè si trova a poche decine di metri dall'asilo nido Anghingò, in via Appia Nuova 889.

IL PIANO REGOLATORE - "L'installazione di questo impianto  - scrive in una nota il Capogruppo di SEL Gianluca Peciola - si pone in contrasto con la recente approvazione del piano Regolatore delle antenne di telefonia mobile, che intende razionalizzare l’esposizione dei cittadini ai campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici". C'è dell'altro. A quanto pare " la nota tecnica è stata mandata all'VIII Municipio e non al VII, che questa mattina ha riunito la Commissione Ambiente e Urbanistica su questo tema".

LA VICINANZA AL NIDO - La questione è stata quindi affontata dall'ente di prossimità. "Nella prima decade di agosto, i cittadini del Comitato di Zona di Quarto Miglio, ci hanno informati delll'installazione di un'antenna in un'area dov'è presente un supermercato, un capannonene e soprattutto un asilo nido – ricostruisce la vicenda il Presidente della Commissione Lavori Pubblici Emiliano Cofano (SEL) - sappiamo che la polizia locale ha già fatto un sopralluogo a seguito del quale è risultato che l'antenna è posta ad una distanza di 70 metri dal nido, mentre il minimo da un luogo di pubblico esercizio è di 90 metri. Già per questo, ci sarebbero i presupposti per fare un'istanza di rimozione".

UN' AZIONE DI CONTROLLO - Dall'installazione dell'antenna di via Appia Nuova, sono per ora passati più dei canonici 30 giorni durante i quali è possibile presentare un'opposizione. "Il fatto però è che le autorizzazioni non sono state richieste al nostro municipio, bensì all'VIII – conferma il Consigliere Cofano – un fatto anomalo,  che è stato da noi preso in considerazione. Il Presidente della Commissione Lavori Pubblici Gabriele Poli (PD) ha quindi redatto una nota che sarà inviata alla Commissione ambiente del Campidoglio. Lì ci sono Consiglieri come Gemma Azuni (SEL) che si sono distinti nell'elaborazione del piano quadro delle antenne". Rispetto al prolifarare delle richieste d'adeguamento degli impianti, che si è registrato ad agosto,  il Consigliere Cofano ci ha spiegato che "come regola, ci siamo dati quella di passarle in Commissione Urbanistica.  E questo servirà ad acquisire più informazioni". Per ora infatti, le uniche disponibili, sono quelle riportate sul sito del Municipio VII.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

Torna su
RomaToday è in caricamento