TuscolanoToday

Don Bosco fa concorrenza agli autodemolitori della Togliatti

In zona Don Bosco, grazie alla segnalazione di un lettore, sono state identificate molte vetture ed anche uno scooter, in stato di evidente abbandono. In molti casi, inoltre, l'assicurazione risulterebbe scaduta

Un autodemolitore  rischia di avere meno vetture da rottamare, di quante se ne possono contare tra Piazza Sempronio Asellio e vie limitrofe. Un lettore, riportandoci anche i numeri di targa che per ragioni di privacy oscuriamo, è andato a verificare anche se queste automobili avessero o meno l’assicurazione scaduta.

PIAZZA ASELLIO - Partiamo proprio da Piazza Asellio. Di fronte al numero civico 36, “E' presente da anni un’ Alfa Twin Spark rossa targata, con il tetto sfondato e coperto da un telone verde. Sopra e intorno vi sono cumuli di aghi di pino, volantini, escrementi di uccelli e spazzatura.L’assicurazione è scaduta. Ma sempre di fronte al civico 36, c’è anche “una Fiat Brava rossa, presente dalla nevicata di febbraio 2012, con il tettino sfondato è  circondata ormai dall'erba alta da spazzatura, escrementi, ed è anch’essa priva di assicurazione”.

VIALE NOBILIORE - Spostandosi di poco, ma rimanendo sulla medesima piazza, “all’angolo con viale Nobiliore, di fronte al caseificio, c’è un’ Opel Astra Station Wagon grigia metallizzata, incidentata, priva di assicurazione, ricoperta di escrementi e aghi di pino”.  E sempre in viale Nobiliore, il residente ci segnala “davanti all’ex mercato rionale, una  Fiat 500 con assicurazione scaduta nel 2011. Parcheggiata a spina La macchina è posizionata in modo che una seconda vettura possa posteggiarvi di dietro; il suo proprietario la utilizza quindi come ferma posto e la sera quando torna da lavoro parcheggia un'altra auto dietro la 500, intralciando il passaggio. È una situazione di abuso e inciviltà”.

IL TERZO MONDO - C’è un’altra vettura parcheggiata a spina di pesce, su Viale Nobiliore, ed è una “Punto ripiena di stracci, al cui fianco sono parcheggiati carrelli della spesa rubati, sacchi di abiti e materiale maleodorante di dubbia provenienza, due tavolini con i quali sul vicino marciapiede viene allestito ogni giorno un banco abusivo. Una cosa davvero da terzo mondo”.  

LO SCOOTER E LE SCRITTE - Per restare davanti all’ex mercato rionale, “all'altezza del civico 104 è posteggiata una  Peugeot 206 grigia metallizzata, abbandonata con assicurazione scaduta nel 2011 e rapidamente ricopertasi di escrementi, volantini e sporcizia”. Per non farsi mancare nulla, in piazza Don Bosco, al civico 5, è presente “uno scooter di colore blu e modello ormai non più identificabile, abbandonato sopra il marciapiede: privo di targa, con il sedile strappato e il vano portaoggetti ripieno di spazzatura che straborda. A fianco di questo scooter ne sono presenti altri, alcuni altrettanto malridotti. Per tacere delle scritte con lo spray sulla colonna”.

LA RICHIESTA - Di fronte a tutte queste situazioni di evidente abbandono, il lettore chiede semplicemente di “voler prendere urgenti provvedimenti al fine di far rimuovere questi veicoli che degradano il nostro quartiere. Le mie prime segnalazioni in merito  risalgono a luglio 2013 e ancora non è stato fatto nulla di concreto per cambiare questa situazione”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento