martedì, 02 settembre 16℃


Parco degli Acquedotti, il degrado nella storia

Un cittadino, frequentatore del parco, denuncia sul quotidiano online La Repubblica il degrado in cui è lasciato lo storico parco del tuscolano

Eleonora Muzi 30 agosto 2011
1
La denuncia di un cittadino sul degrado in cui si versa il Parco degli Acquedotti è arrivata sulla pagina online del quotidiano Repubblica.
 
Il cittadino, assiduo frequentatore del parco degli acquedotti come runner,  fa presente tramite una serie di foto scattate sul posto,  lo stato di degrado in cui è lasciato lo storico parco del X municpio. 
 
Buste della spazzatura, alberi imbrattati,  carte gettate a terra,  scatolini e lattine fanno da panorama nei suoi scatti. “Il parco è invaso dai rifiuti da mesi” afferma nella segnalazione il cittadino. 
 
Il Parco dell’Appio Claudio è una meta gettonata per i residenti del municipio, per i cittadini e per gli amanti della corsa, grazie ai percorsi dedicati e i numerosi attrezzi messi a disposizione per l’allenamento fisico.  L’insufficienza di illuminazione, il livello di degrado, di abbandono e di incuria pregiudicano oltremodo la sicurezza per coloro che frequentano il parco.

Annuncio promozionale

Cinecittà
degrado

1 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di maxpc

    maxpc e sigh, non solo il parco degli acquedotti e' ridotto male.
    Roma e' splendida, tra parchi, monumenti, piazze. Ha una ricchezza immensa, quasi senza fine lasciata al degrado. Dal parco al monumento abbandonato, si salvano poche eccezioni. A tutti i livelli, dal singolo al politico, c'e' un'indifferenza totale a cio' che potrebbe essere la nostra ricchezza sia in termini di fruibilita' che di business turistico. E tutto si perde sotto cumuli di rifiuto.

    il 31 agosto del 2011