TuscolanoToday

Appio Claudio, niente parcheggi in viale Tito Labieno: al loro posto panchine e siepi curate

Lo spartitraffico di viale Tito Labieno è stato riqualificato dal Municipio. Lozzi (M5s): "Abbiamo ascoltato i residenti: non volevano parcheggi ma alberi e panchine"

Viale Tito Labieno tirato a Lucido

Lo spartitraffico di viale Tito Labieno, strada di collegamento tra via Tuscolana ed il parco degli Acquedotti, è stato riqualificato. Per anni la vegetazione era cresciuta incontrollata al suo interno, trasformando il giardino in una foresta impraticabile.  

Alberi panchine e potature

Una ditta del Municipio VII, nella mattinata di martedì 4 giugno, si è dedicata alla sistemazione dello square centrale. "Lo scorso anno vi abbiamo piantato una decina di alberi – fa sapere la presidente Lozzi – ora invece abbiamo provveduto allo sfalcio dell'erba ed al taglio delle siepi che sono così state pareggiate. A seguire, invece, vi installeremo delle panchine". Ed a quel punto la riqualificazione sarà completata.

Ecco com'era diventato viale Tito Labieno

Il mancato trasferimento delle bancarelle

Viale Tito Labieno era stata inizialmente scelta come sede alternativa per le bancarelle che, l'amministrazione pentastellata, ha fatto rimuovere da via Tuscolana. Il trasferimento proposto si è rivelato un flop, poichè hanno accettato la soluzione soltanto tre operatori. Ma quell'iniziativa è servita per riaccendere i riflettori sul viale del Tuscolano.

Giardini al posto dei parcheggi

I cittadini, preoccupati che l'arrivo della ciclabile comportasse un taglio di posti auto, avevano anche chiesto di realizzare dei parcheggi nello square di viale Tito Labieno. Per ottenere quest'obiettivo era stata organizzata anche una raccolta firme. Poi però, l'orientamento dei residenti, era mutato. "Abbiamo seguito le indicazioni degli abitanti – ricorda Lozzi – che hanno chiesto di rendere fruibile il secondo ed il terzo square". E per quanto riguarda i parcheggi, c'è sempre la possibilità di trovarli nel multipiano di Cinecittà. Ammesso che, dopo 31 anni dalla sua realizzazione, venga finalmente messo in esercizio.

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Marito e moglie morti in casa a Tomba di Nerone, ipotesi omicidio-suicidio

Torna su
RomaToday è in caricamento