TuscolanoToday

Capodanno al Terminal Anagnina, spesi 70mila euro. "Perchè non destinarli al Municipio?"

L'utilizzo di 70mila euro per il Capodanno al Terminal Anagnina non ha convinto. Giuliano (FdI): "Erano risorse inutilizzate? Allora il Comune ha sbagliato nel metodo: anzichè usarle all'ultimo, poteva metterle nei bilanci dei municipi"

Per la notte di Capodanno, il Terminal della stazione Anagnina ha ospitato otto ore di spettacoli. Sono stati finanziati con un avviso pubblico di Roma Capitale. Una decisione che ha ottenuto il benestare della Giunta Marino. Uno degli ultimi atti del Sindaco che, nell'occasione, aveva approvato l'utilizzo di 300mila euro. Quei fondi, poi ridotti a 280mila euro, sono stati spesi per organizzare quattro eventi a ridosso di altrettante fermate metropolitane.

L'EVENTO DI CAPODANNO - Tra i lotti finanziati con il bando  "Notte si San Silvestro in Periferia" c'è stata anche l'iniziativa organizzata alla stazione Anagnina. "L' Elemento centrale dell'evento è il Signal Dome uno schermo gonfiabile sferico a cura del Signal Festival di Praga – leggiamo sul sito di Roma Capitale – Sulla stupenda struttura gonfiabile Fulldome vengo proiettati i video protagonisti della serata. Il pubblico è accolto all’interno dell’area dalle video installazioni interattive dislocate in prossimità dell’ingresso e successivamente entra in contatto con diverse forme espressive". Costo dell'operazione, settantamila euro iva inclusa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

UNA GESTIONE CRITICABILE - "Le risorse utilizzate per la notte di San Silvestro – ricorda il Capogruppo di Fratelli d'Italia Fulvio Giulianno – sono state messe a disposizione dal Dipartimento Periferia che le ha girate al Dipartimento Cultura. Io credo che il Comune abbia sbagliato nel metodo: invece che usare così quei fondi che evidentemente erano rimasti inutilizzati, perchè non li ha messi nei bilanci dei municipi per fare attività programmate? Dopodichè – conclude Giuliano – io rimango anche meravigliato del fatto che chi governa questo territorio non abbia detto nulla. Perchè anche se è vero che l'iniziativa non era di competenza municipale, io resto sorpreso. Con le poche risorse a disposizione, mi sarei aspettato delle critiche per questa gestione di fondi originariamente destinati alle periferie".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento