TuscolanoToday

Osteria del Curato: la "Casa del Quartiere" sarà inaugurata in primavera

Il Centro Civico Polifunzionale, ormai ultimato, sarà inaugurato e messo a disposizione dei cittadini entro aprile. A breve partirà anche un percorso partecipato per definire le modalità con cui utilizzare la struttura

Comincia a prendere forma il sogno degli abitanti di Osteria del Curato e dei territori limitrofi, di poter disporre di un centro civico polifunzionale. L'incontro che la scorsa settimana si è svolto tra le associazioni, i comitati e le istituzioni è stato molto partecipato. E lo ha riconosciuto anche il Vicesindaco ed Assessore alle Periferie Luigi Nieri.

L' ITER REALIZZATIVO - In una nota recente, Nieri ha ripercorso le tappe che hanno portato all'edificazione della struttura, realizzata a scomputo degli oneri concessori dal Consorzio di Lucrezia Romana.“L’intervento è stato portato avanti, negli scorsi anni, in tre fasi. Nella prima sono state realizzate opere stradali, una fogna mista e l'impianto di illuminazione. E' stata inoltre compiuta un'estesa campagna di saggi archeologici, in quanto l'area di intervento è interessata dal tracciato dell'antica Via Latina.  Nella seconda fase, poi, sono state portate avanti le opere di sistemazione dell'area pubblica, realizzando un'area a verde con giochi per i bimbi e un parcheggio"

IL COMPLETAMENTO DEL PROGETTO -  "La terza e ultima fase ha visto, invece, la realizzazione del nuovo Centro Polifunzionale, una struttura di circa 150 mq. composta da due nuclei collegati. I lavori  - ha osservato il Vicesindaco - sono quasi ultimati e prossimi al collaudo. In primavera potremo, quindi, consegnare la struttura ai cittadini del quartiere. Il Consorzio che ha realizzato l’opera e i Comitati di Quartiere non si sono trovati d’accordo sul progetto finale, in questi mesi. Per questa ragione  era necessario l’intervento dell’amministrazione capitolina. Abbiamo rimesso al centro la partecipazione e la condivisione delle scelte -  ha commentato l'esito dell'Assemblea il Vicesindaco, aggiungendo che - A breve inizieremo un percorso partecipato con i cittadini  per definire al meglio gli obiettivi e le modalità con cui completare l’ambizioso progetto e consegnare finalmente al quartiere un centro di aggregazione di cui c’è estremo bisogno in quel quadrante".

LE POTENZIALITA' DEL TERRITORIO - Soddisfatto per l'esito dell'incontro anche il Presidente del Comitato di Quartiere. "L'Assemblea ha avuto una buona partecipazione, sia per l'affluenza, sia per la qualità degli interventi che, in larga parte dei residenti, ma non solo, si sono succeduti. Il punto di approdo di tutta la discussione, condiviso dai cittadini e dalle Istituzioni presenti  - ha sottolineato Elio Graziani -è stato che 'La Casa del Quartiere' dovrà consentire e implementare la vita comunitaria e favorire che si esprimano tutte le potenzialità esistenti nel territorio, ospitando ogni realtà di base che, priva di interessi egoistici, con passione svolgono il loro ruolo a vantaggio della collettività".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente in via Casilina, schianto all'alba con la Smart: muore un ragazzo di 22 anni

Torna su
RomaToday è in caricamento