TuscolanoToday

Addio al Tuning sull' Anagnina, Fratelli d'Italia rivendica: "Sparito per merito nostro"

Dopo l'annuncio della presidente pentastellata, Monica Lozzi, attivisti di Fdi rivendicano il lavoro svolto

Due anni di segnalazioni e sopralluoghi, documentati anche con dirette facebook. Fratelli d'Italia rivendica il lavoro svolto per contrastare i raduni che si svolgevano in via Tor di Mezzavia. La presenza di bolidi modificati, con impianti stereo potentissimi, era stata oggetto di frequenti proteste da parte dei cittadini. Da oltre un mese però, le notti in zona Anagnina sono tornate ad essere tranquille: i raduni hanno infatti cessato di svolgersi nel piazzale antistante l'hotel Vintage.

Una presenza costante

"Finalmente risolto il problema dell'Audio Tuning  su Via Torre di Mezzavia grazie al lavoro effettuato dal Circolo FdI Tuscolano. Da quasi due anni infatti, a seguito delle lamentele dei residenti e dell'attiguo Hotel Vintage era presente un nostro presidio il mercoledi e il venerdi di ogni settimana, per monitorare costantemente la situazione" ricorda l'attivista Emanuele Falcetti, in prima linea durante quei raduni.

Il lavoro di comunicazione

Il contributo del Circolo FdI Tuscolano, non si è limitato alla mera presenza fisica. "Abbiamo provveduto ad allertare le forze dell'ordine, con continui esposti ed incontri, trovando grande cooperazione, con  sopralluoghi e verifiche – ricorda Falcetti –  Abbiamo portato il problema alla luce del giorno coinvolgendo giornali e mass media, sensibilizzando l'opinione pubblica e ottenendo grande riscontro".

Un lavoro capillare

Il contrasto al fenomeno, si è giocato anche sul piano istituzionale. Come ha sottolineato Falcetti,  "E' stata presentata anche un' interrogazione comunale in Assemblea Capitolina da parte del consigliere comunale FdI Fabrizio Ghera al fine di sensibilizzare l'Amministrazione e risolvere il problema". Presenza fisica, esposti ed interrogazioni comunali. "Un  lavoro capillare – commenta Falcetti –  effettuato con grandissima costanza, che ha portato i suoi frutti. Oggi l'audio tuning e le corse si stanno spostando verso altri luoghi, sicuramente più adatti ad una manifestazione che seppur coinvolgente, non poteva essere perpetrata in quella zona, minando la tranquillità del quartiere.  Quindi se il tuning è sparito nel Municipio VII il merito è delle denunce del Circolo FdI  Tuscolano" conclude Falcetti che promette il proprio impegno "per continuare a vigilare, al servizio della collettività".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento