TuscolanoToday

Inquinamento aeroporto di Ciampino: il Campidoglio spinge per un tavolo interistituzionale

Gli effetti prodotti dall'Aeroporto di Ciampino, sono stati analizzati in commissione Ambiente di Roma Capitale. Diaco (M5s): "E' d'interesse nazionale. Il Comune può limitarsi a presentare delle osservazioni"

Da Ciampino al Campidoglio. L’impegno a garantire la salubrità dell’aria non conosce confini. Se ne fanno carico semplici cittadini, associazioni, comitati. Ed anche la Commissione ambiente di Roma Capitale che lunedì 6 marzo ha afrontato la questione.

LA SEDUTA - "Abbiamo parlato delle problematiche acustiche e ambientali causate dalle attività dell'aeroporto di Ciampino, che a causa dell'entità delle attività ricadenti nel territorio, penalizzano pesantemente i cittadini residenti nel VII Municipio, a Ciampino ed in parte a Marino" ha fatto sapere il Consigliere Daniele Diaco (M5s) che ha presieduto la commissione capitolina cui ha preso parte anche la Minisindaca Monica Lozzi.

LA VOCE DEI CITTADINI - “Abbiamo ascoltato il portavoce del Comitato per la Riduzione dell'Impatto Ambientale dell'Aeroporto di Ciampino (CRIAAC), Roberto Barcaroli, il quale ha denunciato come lo sviluppo infrastrutturale e di traffico dell'aeroporto sia avvenuto senza la preventiva Valutazione d'Impatto Ambientale e senza l'applicazione della normativa sull'inquinamento acustico (Legge 447/1995). Il mancato rispetto di quanto detto, ha procurato all'Italia una procedura di infrazione comunitaria, nonostante la Conferenza di Servizio presso il Ministero dell'Ambiente che ad oggi non ha prodotto nessun risultato". ha ricordato Diaco.

L'IMPEGNO INTERISTITUZIONALE - Il tema delle ripercussioni che l'inquinamento aeroportuale produce sulla salute dei cittadini, sottolineato anche dalla Consigliera di Ciampino Marilena Checchi, sarà affrontato anche a La Pisana giovedì 9 alle ore 12.30. In Regione sono chiamati ad intervenire l'Assessore all'ambiente Mauro Buschini ed i comitati cittadini. Per quanto riguarda la commissione ambiente del Campidoglio "alla seduta è intervenuto anche il Dipartimento per la Tutela Ambientale, nonostante l'estraneità della competenza,  dovuta dal fatto che Adr non rientri più tra le competenze del Comune".

LE RESPONSABILITA' - "L' Aeroporto di Ciampino  - ha sottolineato Diaco - è stato dichiarato 'di interesse nazionale' e, quindi è ora di competenza governativa". I Comuni come i i comitati possono quindi "limitarsi a presentare osservazioni in sede di Conferenza Unificata, cosa già fatta da Roma Capitale, dal CRIAAC, dal Comune di Marino e da Legambiente. Per venire incontro alle istanze dei cittadini - ha infine promesso il consigliere Diaco (M5s) -  chiederemo al Ministero dell'Ambiente, la costituzione di un tavolo interistituzionale, che preveda la partecipazione di tutti i soggetti coinvolti che subiscono direttamente questa problematica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento