menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Tuscolano Today

Roma 2024: il Municipio VII valuta la proposta di un referendum cittadino

Arriva anche in Municipio VII la campagna referendaria sulle Olimpiadi di Roma. Tutino: "Il Municipio rischia di veder calare su Tor Vergata una cittadella utile solo ad alzare il valore dei terreni"

L'annuncio di una nuova città olimpica nell'area di Tor Vergata, non sembra una notizia in grado di scaldare tutti i cuori. I radicali ad esempio sono apparsi piuttosto scettici e per questo hanno proposto di ascoltare il parere dei cittadini. Da qualche giorno è così partita una nuova raccolta firme. Servirà ad attivare un referendum consultivo.

IL REFERENDUM - "Abbiamo depositato oggi, come Lista Civica Marino, un atto di Consiglio finalizzato alla richiesta di un Referendum cittadino sulla candidatura di Roma ad ospitare le olimpiadi del 2024 – annuncia il consigliere Radicale Davide Tutino, eletto con la lista dell'ex Sindaco – I dossier e gli atti a disposizione dei cittadini dimostrano le gravissime ricadute economiche, ambientali ed urbanistiche che il progetto comporta, tali per cui le città di Davos, Cracovia, Oslo, Monaco, Amburgo, Boston, a fronte di campagne referendarie hanno rinunciato ad ospitare le Olimpiadi".

IL DOCUMENTO - In un dossier di 28 pagine, i radicali elencano dati e testimonianze. A "Costi e rischi della candidatura" ed alla " maledezione del vincitore", vengono dedicati interi paragrafi. E lo stesso vale per "l'analisi storica della spesa per i Giochi Olimpici". Nel documento, i cittadini possono formarsi un'opinione per valutare quali saranno le possibili conseguenze per la Capitale se, come il CIO si augura, dovesse vincere la sfida per ospitare le competizioni sportive.

TOR VERGATA - Il tema è stato così portato all'attenzione del Parlamentino di Cinecittà. Dopotutto, come Tutino ha ricordato, "il Municipio rischia di veder calare su Tor Vergata, già afflitta dall'assenza di mezzi di trasporto, già umiliata dagli scheletri incompiuti dei mondiali di nuoto – scrive il Consigliere – una cittadella olimpica utile solo ad alzare il valore catastale dei terreni. Siano i cittadini, attraverso il referendum, a prendere una decisione così importante, sulla pelle propria, sulle proprie tasche e sulla propria città".

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Sara Di Pietrantonio, il fidanzato confessa: "L'ho uccisa io. Poi sono tornato a lavoro"

    • Cronaca

      Magliana: donna trovata morta semi carbonizzata vicino ad un'auto

    • Cronaca

      Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

    • Cronaca

      Rissa tra coppie al parcheggio del Centro Commerciale: donna stesa da un pugno

    Torna su